Tu sei qui

MotoGP, Quartararo: "Grossi problemi al braccio. La moto è troppo pesante"

"Mi sono già operato due volte e sembrava tutto risolto ed invece da metà gara soffro. Strano perché nel 2023 non avevo mai patito così e mi sto allenando come mai prima. Dobbiamo trovare una soluzione"

MotoGP: Quartararo:

E' stato un weekend davvero da dimenticare quello di Fabio Quartararo al Mugello. Dopo il ritiro nella Sprint Race, nel GP è arrivato un mesto 18esimo posto, emblema dello stato attuale della Yamaha, ma soprattutto a preoccupare il francese sono stati alcuni fastidi fisici che lo hanno tormentato per buona parte della corsa.

"Non sono contento - ha esordito -  Specialmente perché da metà gara ho avuto un problema che mi impediva di guidare al meglio. Purtroppo su questo genere di piste il mio braccio è al limite, dunque dovremo trovare una soluzione. La mancanza di grip e le caratteristiche del nostro motore rendono la moto molto pesante. Credo che la priorità sia di tornare alle sensazioni del passato. Mi aspettavo di più dalla gara? Certamente, soprattutto mi attendevo un’aderenza maggiore. Non so perché fosse così bassa. Più in generale sono stato colto di sorpresa dalla pesantezza della mia M1. Dovremo analizzare, perché abbiamo effettivamente faticato tutto il fine settimana, ma in corsa è stato peggio".

Le difficoltà fisiche sono dovute all’aerodinamica?

Mi era già successo a Jerez e ho già fatto due volte l’operazione al braccio - lo sfogo di El Diablo - Entrambe sono andate bene, ma a metà GP è come se il mio muscolo fosse già al massimo della fatica. Non so davvero cosa fare, perché mi sto allenando come mai prima. E’ strano perché nel 2023 non avevo mai accusato problematiche del genere. Evidentemente qualcosa nel modo in cui è stata fatta la moto quest’anno è sbagliato, perché anche se si fanno progressi il peso nei cambi di direzione resta notevole e dobbiamo capirne il motivo”.

 

Articoli che potrebbero interessarti

 
Privacy Policy