Tu sei qui

MotoGP, Poker Ducati al Mugello: Bagnaia domina, Bastianini 2° su Martìn e Marquez

Pecco è perfetto, in fuga dal primo all'ultimo giro. Enea costruisce un finale di gara capolavoro, passando Marquez e Martìn nel finale. Acosta 5° su Morbidelli. Pecco adesso a -18 da Martìn

MotoGP: Poker Ducati al Mugello: Bagnaia domina, Bastianini 2° su Martìn e Marquez

14:52 - Termina qui la nostra cronaca LIVE del Gran Premio d'Italia al Mugello, grazie per averla seguita con noi! Restate sintonizzati su GPOne per tutte le dichiarazioni dei protagonisti direttamente dal paddock e ricordate l'appuntamento di stasera con il nostro Bar Sport. Stay Tuned!

14:51 - Questa la classifica iridata dopo questa gara del Mugello, con Bagnaia che si porta a -18 da Martìn. 

14:50 - Pecco Bagnaia completa il weekend perfetto al Mugello, vincendo il Gran Premio dopo aver fatto sua anche la Sprint di ieri. Una vittoria cristallina, dominando dal primo all'ultimo giro ed ottenuta davanti al proprio compagno di squadra, ovvero un Enea Bastianini che a fine gara è stato magnifico. Enea ha infatti passato in ordine Marc Marquez e poi Jorge Martìn, regalando questa doppietta alla Ducati ufficiale che diventa un poker considerando che ci sono 4 Desmosedici davanti a tutti. 

Il primo degli altri è Pedro Acosta, 5° davanti a Franco Morbidelli, al primo risultato positivo anche di domenica. Di Giannantonio chiude in 7a posizione davanti a Vinales e Alex Marquez, mentre Brad Binder chiude la top ten precedendo un Aleix Espargarò leggermente deludente per Aprilia. 

ULTIMO GIRO - GRANDE SORPASSO DI BASTIANINI SU MARTIN!!!!!!! DOPPIETTA BAGNAIA BASTIANINI!!!!!!!!!!! La classifica:

ULTIMO GIRO - Inizia l'ultimo giro con Bagnaia davanti a Martìn, che adesso sembra aver mollato! Pecco vola con un secondo di vantaggio, Bastianini terzo con Marc che a sua volta non tiene il ritmo di Enea. Di Giannantonio vicino a Morbidelli per il 6° posto. 

GIRO 22 - Bastianini è in questo momento vicinissimo a Marc Marquez, mentre Martìn ha rirpreso Bagnaia. Forse sarà un finale di gara con i fuochi di artificio!!! Martìn è molto vicino a Pecco, non sembra che voglia regalargli la vittoria, sarà duello!!!! Enea a sua volta rampa sulla coda della Ducati di Marc. ENEA PASSA MARQUEZ!!!!

GIRO 21 - Marquez ha passato Bastianini ma non gli è scappato via, anzi. Enea semb ra molto vicino e può riprendersi il podio. Bagnaia sempre leader davanti a Martìn per circa 6 decimi. Di Giannantonio ha passato Vinales, ora è 7° e sta recuperando su Morbidelli. Bella gara di Diggia. 

GIRO 20 - Diamo uno sguardo alla classifica, mancano 4 giri alla bandiera a scacchi. Diggia vicinissimo a Vinales per il 7° posto. 

GIRO 19 - Continua la cavalcata solitaria di Bagnaia, che adesso ha un vantaggio di 6 decimi su Martìn. Marquez ad un secondo da Jorge, Enea vicino a Marc. Morbidelli continua a tenere a bada Vinales che ha cercato in tutti i modi di passarlo ma resta 7°. Di Giannantonio intanto si è rifatto sotto a Maverick. 

GIRO 18 - Bastianini passato da Marquez, che affonda alla San Donato e lo passa in staccata portandolo anche leggermente largo. Nessun contatto, bella manovra di Marc. Ora Marc deve cercare di ricucire su Martìn che ha un vantaggio di 1 secondo. Enea resta però incollato alla coda di Marc. 

GIRO 17 - Un altro giro da leader per Bagnaia, che ha un vantaggio di 6 decimi su Martìn e di 1,4 secondi su Bastianini. Marc Marquez sem bra impaziente alle spalle di Enea, vuole passarlo e gli sta mettendo pressione addosso. Morbidelli intanto continua a tenere a bada Vinales, 7°. Brutta gara per Bezzecchi, che è scattato 16° ed è 14°. 

GIRO 16 - I quattro ducatisti hanno creato un gap nei confronti di Acosta. Bagnaia conduce con 6 decimi su Martìn, poi Bastianini e Marquez. Adesso Acosta è a 2,7 secondi da Marc e troppo lontano per sognare il podio. Vinales intanto ancora non ha passato Morbidelli pur avendo un ritmo superiore. Enea in questo giro è stato il migliore nel gruppetto di testa. 

GIRO 15 - La classifica con Bagnaia sempre leader su Martìn e Bastianini. Poi Marquez e Acosta, mentre Vinales sta attaccando Morbidelli per il 6° posto. 

GIRO 14 - Siamo poco oltre metà gara, Bagnaia continua a condurre su Martìn, Bastianini ora sembra voler avvicinare Jorge per passarlo. Marc a sua volta è veloce e vicino. Partita apertissima per il podio, Pecco non è riuscito ad imbastire una vera fuga.  Vinales incollato a Morbidelli, che sta girando piano rispetto a Maverick. 

GIRO 13 - Pecco continua a vedere il distacco su Martìn cambiare, ora è meno di mezzo secondo. Bastianini a 6 decimi, poi Marquez. Acosta ha perso qualcosa, ora è a 1 secondo da Marc, mentre Morbidelli sta subendo il ritorno di Vinales, che è su gomma media e potrebbe avere un vantaggio nella seconda metà di gara. 

GIRO 12 - Bagnaia riporta il vantaggio a quota 7 decimi su Martìn, ci sembra che nessuno stia spingendo al massimo. Per adesso è onestamente una gara leggermente avara di emozioni, ma siamo convinti che i piloti stiano controllando il consumo gomma in vista del finale di gara. Vinales intanto ha preso Morbidelli per la 6a posizione. Bastianini a 8 decimi da Martìn, in questo momento sembra che Marc Marquez che lo segue ne abbia di più. 

GIRO 11 - Martìn taglia un paio di decimi, ora è a 5 decimi da Bagnaia, si è avvicinato. Bastianini e Marc Marquez restano vicini, mentre finisce la gara per Nakagami, caduto alla 12. Vinales si sta avvicinando a Morbidelli per il 6° posto. In questa fase Maverick è uno dei più veloci in pista. 

GIRO 10 - Uno sguardo alla classifica, con Bagnaia che conduce su Martìn, Bastianini e Marc Marquez. Acosta resta vicino, perde invece ancora qualcosa Morbidelli. Dal posteriore della Ducati di Marc si solleva in accelerazione un po' di fumo, non si capisce da dove provenga!

GIRO 9 - Bagnaia spinge forte, ma il vantaggio resta a quota 8 decimi su Martìn. Intanto Morbidelli si allontana leggermente da Acosta, sempre 5°. Franco adesso è a circa un secondo, con Vinales 7° davanti ad Alex Marquez e Fabio Di Giannantonio. Ci sembra una fase di studio in pista, probabilmente i piloti vogliono preservare le gomme in vista del finale di gara. 

GIRO 8 - Aumenta il vantaggio di Bagnaia su Martìn, ora a quota 9 decimi. Bastianini deve superare presto Jorge se vuole restare agganciato a Bagnaia, che sta dettando il ritmo. Enea è molto vicino e Marc Marquez a sua volta li tiene d'occhio da vicino. Tra poco lo attaccheranno, Jorge sembra un po' al gancio come ieri nella Sprint. 

GIRO 7 - Bagnaia gestisce il vantaggio di circa 6 decimi su Martìn, Bastianini a meno di 4 decimi da Jorge e Marc a sua volta a 4 decimi. Finisce la gara di Mir, che cade. Anche Augusto Fernandez si è ritirato rientrando ai box. 

GIRO 6 - Bagnaia aumenta il vantaggio e lo porta a quota 7 decimi, Bastianini non è abbastanza vicino per attaccare Martìn. Marc Marquez non molla la coda di Enea, mentre Acosta è a 4 decimi da Marc. Morbidelli a sua volta molto vicino a Pedro, Vinales invece è 7° ad un secondo da Franco. Si sta facendo selezione davanti a tutti e l'unico pilota NON Ducati che tiene il ritmo è Acosta. 

GIRO 5 - Diamo uno sguardo alla classifica con Bagnaia che conduce con circa mezzo secondo su Martìn e Bastianini. Morbidelli molto vicino ad Acosta. 

GIRO 4 - Bagnaia conduce le danze con circa mezzo secondo su Martìn, Bastianini è molto vicino, mentre Acosta continua ad attaccare Marc Marquez, che al momento sembra quello più in difficoltà tra i ducatisti davanti. Morbidelli è vicino ad Acosta adesso, sta girando forte Franco!!! Bastianini si sta avvicinando a Martìn, mentre Bagnaia ha segnato il giro veloce. 

GIRO 3 - Martìn chiude subito il gap su Bagnaia e si riporta vicinissimo. Acosta sta mettendo sotto pressione Marc Marquez per il 4° posto. Martìn fa il giro veloce, gruppo compatto per adesso. Vinales passato da Morbidelli che si mette in sesta posizione! Marquez affonda su Bastianini ma va largo, Acosta lo attacca ma Marc risponde. Inizia la gara con tanti sorpassi!!!

GIRO 2 - La classifica al primo passaggio sul traguardo. Bagnaia spinge fortissimo da subito, largo di Martìn alla San Donato ma non perde posizioni. 

GIRO 1 - Si spegne il semaforo sul rettilineo del Mugello, il migliore allo start che si infila davanti a tutti alla San Donato è Jorge Martìn, che prende il comando davanti a Bagnaia e Bastianini. Poi Marc Marquez e Pedro Acosta! Bagnaia però passa subito Martìn!!! Pecco condude asu Martìn, Bastianini e Marc Marquez, poi Acosta, Vinales e Morbidelli, scattato bene.

14:00 - Scatta il giro di riscaldamento al Mugello!

13:59 - Ecco il foglio Michelin con tutte le scelte dei piloti. Bagnaia e Vinales su gomma media. Sembra che in realtà Pecco abbia optato per una morbida in griglia.

13:58 - La griglia si svuota, i piloti restano accompagnati da pochi meccanici. Tensione altissima, buona gara a tutti!!!

13:57 - Meno di tre minuti al giro di riscaldamento, ci siamo!

13:55 - Gli aerei sorvolano la griglia sotto lo sguardo di Bagnaia: due simboli dell'Italia!

13:53 - Anche un passaggio dei caccia della marina militare sul rettilineo del Mugello!

13:52 - Risuona l'inno di Mameli sulla griglia del Mugello!

13:51 - Ultimi consigli in griglia: Bagnaia ascolta le parole di Valentino Rossi.

13:50 - Il pubblico totale registrato da Dorna per il fine settimana del GP recita 156.000 presenze. Non è un record, ma è decisamente un risultato migliore delle ultime stagioni!

13:49 - Concentratissimo Enea Bastianini, che oggi dovrà cancellare la cadita di ieri. Serve un bel risultato per rilanciarsi anche sul mercato. 

13:47 - Marco Bezzecchi non è stato di certo esplosivo in qualifica, scatterà dalla 16a posizione in griglia e dovrà dare vita ad una rimonta se vuole sognare una top five. 

13:46 - Vinales scatta dalla seconda casella dello schieramento, è un cliente potenzialmente pericoloso per il podio ma gli servirà partire meglio di ieri!

13:45 - Bagnaia veste i colori dell'Italia in questa giornata, con una livrea per tuta e moto che ci sembra decisamente appropriata per il GP del Mugello!

13:45 - Valentino Rossi incassa l'applauso del pubblico del Mugello.

13:45 - Secondo il livetiming di Dorna, ci sono diversi piloti che hanno scelto una media al posteriore mentre altri hanno continuato ad optare per una morbida. Aspettiamo il foglio Michelin con le scelte ufficiali. 

13:45 - Benvenuti alla nostra cronaca LIVE del Gran Premio d'Italia al Mugello!

Dopo l'antipasto della Sprint di ieri, arriva oggi il piatto forte del fine settimana del Mugello con il Gran Premio d'Italia. Jorge Martìn scatterà dalla pole, grazie al record segnato ieri in qualifica, ma dovrà cercare di cancellare la caduta della Sprint che ha consentito a Bagnaia e Marquez di riavvicinarsi nella generale. Maverick Vinales sarà al suo fianco in prima fila, con Marc Marquez 3° e pronto a graffiare. 

Marc vuole la prima vittoria in Ducati e ieri ha dimostrato di poterla conquistare, proprio nel giorno in cui Ducati è candidata a vincere la sua 93a gara in MotoGP. Una cabala interessante, con lo spagnolo che sogna di vincere nel GP di casa per Borgo Panigale dimostrando di essere l'uomo giusto per il ruolo di compagno di Bagnaia dal 2025. Enea Bastianini ha vissuto solo due giri della Sprint prima di cadere, ma ha dimostrato di avere il passo per fare bene e soprattutto nella seconda metà di gara può essere un mastino. Enea si sta giocando una fetta importante del suo futuro, sarà fondamentale cercare di conquistare come minimo il podio e sembra che sia ampiamente alla sua portata. Dovrà stare alla larga da qualsiasi problema nei primi giri e soprattutto centrare una buona partenza. 

Pecco Bagnaia ieri ha dominato, ma mentre nella Sprint è scattato dalla seconda casella dello schieramento, oggi dovrà scontare la penalità di tre posizioni in griglia che gli è stata inflitta per aver ostacolato Alex Marquez in FP2. Partire quinto non dovrebbe impedire a Pecco di risalire velocemente la china, visto il passo che ha mostrato di possedere ieri. Sarà interessante anche osservare la gara di Franco Morbidelli, che ieri ha chiuso 4° alle spalle di Pedro Acosta raccogliendo il primo risultato di prestigio con la Ducati di Pramac ed ovviamente non dobbiamo dimenticare proprio Acosta, che ieri per l'ennesima volta si è confermato punto di riferimento per KTM. 

La nostra cronaca LIVE del Gran Premio d'Italia al Mugello scatterà pochi minuti prima delle 14:00, Stay Tuned!

Questa la griglia di partenza MotoGP:

Articoli che potrebbero interessarti

 
Privacy Policy