Tu sei qui

MotoGP, Morbidelli: "Il 4° posto? Da qui in avanti potrò pensare ai risultati"

"Ringrazio il team che mi ha aiutato dopo l'infortunio. Purtroppo non conosco ancora bene la Ducati e faccio degli errori, soprattutto in partenza"

MotoGP: Morbidelli:

Partito dalla casella numero 6 e giunto 4° sotto alla bandiera a scacchi Franco Morbidelli non poteva chiudere meglio il sabato del Mugello essendo reduce da una caduta al Montmelò, quando cercava di artigliare il podio.  “Era importante finire la gara, quindi la caccia al podio l’ho gestita in maniera più intelligente rispetto a Barcellona - ha analizzato il pilota Pramac - Vedremo domani, se riuscirò a partire meglio. Noi siamo consapevoli del nostro livello e lo si capisce chiaramente dalla velocità che abbiamo in prova e dai miglioramenti fatti ad inizio anno, però vederlo nero su bianco è diverso".

"Per dieci minuti ho avuto il record del circuito? Sì, stamattina ed anche per questo è stata una grande giornata - ha proseguito ricordando il miglior tempo nella Q1 -  L’1”44 è un tempo monstre, il più veloce della storia della pista. Per il resto siamo abbastanza vicini ai più forti, ma questo è perlopiù un momento di ricerca della solidità. Il test di lunedì sarà cruciale per capire meglio la moto. Da quando ho iniziato la mia parentesi in Ducati devo dire che ci sono stati un sacco di bei giorni e di crescita”.

L'italo-brasiliano si è poi soffermato sul problema avuto in partenza. "Dopo l’impennata mi si è tolto l’abbassatore davanti e ho perso tanta velocità. Il problema è che non conosco ancora il mezzo e sbaglio delle cose in procedura di start", ha ammesso, prima di evidenziare il positivo che c'è stato dalla terribile caduta di Portimao che ha sicuramente influenzato il suo avvio di campionato.

"E’ stato bello recuperare abbastanza in fretta, anche grazie al team che mi ha spiegato come gestire la Desmosedici. Da qui in avanti potremo pensare ai risultati e a divertirci, dato che dopo l’infortunio il Mondiale non è più affar nostro. Che voto mi do? 7, ma alla moto e alla squadra 10", ha detto. Per concludere una nota sulla scelta gomme per domani: "Credo davanti media, mentre dietro ho dei dubbi", la chiosa.

Articoli che potrebbero interessarti

 
Privacy Policy