Tu sei qui

MotoGP, Bezzecchi: "Io all'Aprilia? I matrimoni si fanno in due"

"Potrebbe esserci una possibilità. Già nel 2023 avrei potuto passare alla Pramac, ma non mi pento di essere rimasto alla VR46. Adesso devo solo dimostrare di valere la promozione in un team ufficiale"

MotoGP: Bezzecchi:

Restare o lasciare? Questo l'interrogativo che si sta ponendo Marco Bezzecchi in merito alla propria permanenza alla VR46 Racing. Finora protagonista di una stagione con più delusioni con gioie ha ammesso di non aver escluso un passaggio in Yamaha o in Aprilia a partire dal 2025.

Per il romagnolo, al suo terzo campionato nella classe regina, non sarebbe la prima volta di una situazione del genere. Già nel 2023 era stato tentato dalle lusinghe della Pramac, colpita positivamente delle sue prestazioni, ma alla fine aveva deciso di rimanere fedele a Valentino Rossi.

"Effettivamente avevo pensato alla possibilità di andare via, ma non mi pento di essere rimasto. E' sempre facile parlare a posteriori, ma sono resto convinto di aver fatto bene -  le sue parole a Sky  prima di definire le proprie ambizioni - Sono cresciuto molto e vorrei davvero diventare un pilota ufficiale, però per riuscirci so che dovrò dimostrare di meritare l'opportunità", ha riconsciuto.

Una porta diretta a Noale potrebbe aprirsi nel caso Aleix Espargaro decidesse di lasciare la MotoGP. "Certi passaggi non si fanno da soli ed entrambe le parti devono essere d'accordo, un po' come in un matrimonio. Comunque è ancora presto per discuterne", ha ammesso.

Soffermandosi poi sull'aspetto tecnico e sulle criticità che sta incontrando in sella alla sua Ducati GP23 il 25enne ha analizzato: "Rispetto alla GP22 è più complicata, senza dimenticare che le gomme sono nuove.Mi sono adattato velocemente per quanto riguarda l'ingresso di curva, ma quando sono al centro dei cambi di direzione fatico, specialmente quando tocco l'acceleratore. In quella fase il grip aumenta molto e avvero del sottosterzo. In ogni caso ci sto lavorando e sono ottimista", ha concluso speranzoso, forte anche podio raccolto in Spagna alla domenica.

Articoli che potrebbero interessarti

 
Privacy Policy