Tu sei qui

Verstappen come Senna a Imola, mentre la Ferrari delude i tifosi

Il campione della Red Bull segna l'ottava pole position consecutiva e raggiunge i numeri di Ayrton. Ottima prestazione della McLaren con Piastri secondo e Norris terzo. Più lontane le Ferrari incapaci di rispettare le attese

Auto - News: Verstappen come Senna a Imola, mentre la Ferrari delude i tifosi

Le qualifiche della F1 sul circuito di Imola si sono aperte con un colpo di scena. Dopo essere stato protagonista di un’escursione sulla ghiaia, Fernando Alonso non è più riuscito a trovare la quadra per effettuare un giro veloce pulito e così domani partirà addirittura ultimo. Nella seconda fase, invece, a stupire in negativo è stato Sergio Perez. Il messicano della Red Bull, finito già contro le barriere della Variante Alta nelle libere 3, non è stato in grado di andare oltre l’11esimo tempo.

Alla fine a conquistare la pole position, la 39esima da quando corre in F1,  è stato il solito Max Verstappen che da Abu Dhabi 2023 non ha mai concesso la partenza al palo ad altri scrivendo al Santerno la sua ottava firma consecutiva come un certo Ayrton Senna. Con il crono di 1’14”746 l’olandese si è messo tutti alle spalle, cominciando da Oscar Piastri, staccato di appena 74 millesimi. Per la cronaca la seconda posizione del’australiano è sub judice a causa di un impedimento ai danni della Haas di Kevin Magnussen e nelle prossime ore potrebbe ricevere una penalità. Ottimo terzo a 91 millesimi il compagno di squadra Lando Norris, fresco vincitore del GP di Miami, sintomo che la McLaren è finalmente tornata competitiva e ora è in grado di dimostrarlo con regolarità.

Prestazione al di sotto delle attese per la Ferrari con Charles Leclerc solamente quarto a due decimi e Carlos Sainz quinto a quasi mezzo secondo. Sesta posizione per la Mercedes di George Russell, quindi uno Yuki Tsunoda in grande forma al volante della Racing Bulls, l’altra W15 di Lewis Hamilton, nuovamente più opaco rispetto al giovane vicino di box e ancora la VCARB01 di Daniel Ricciardo. Decima piazza per la Haas di Nico Hulkenberg.

Articoli che potrebbero interessarti