Tu sei qui

Leclerc: "Le novità funzionano, ma il meteo potrebbe cambiare tutto"

"Per adesso sensazioni positive. Bene anche aver portato a termine il programma previsto". Sainz: "Non sono riuscito a mettere insieme il giro, ma la SF24 mi ha dato buone sensazioni". Verstappen: "Io indietro? Colpa del bilanciamento"

Auto - News: Leclerc:

Le tante novità arrivate per il fine settimana di Imola hanno fatto bene a Charles Leclerc, risultato il migliore in entrambe le sessioni di prove finora disputate. Armato di una SF24 provvista di un rinnovato pacchetto aerodinamico, di una power unit fresca, la terza della stagione, e alle prese con il lavoro di familiarizzazione con il suo nuovo ingegnere di pista Bryan Bozzi, il monegasco è riuscito a soddisfare in pieno obiettivi e tifosi.

"È stata una giornata positiva. Tutto è filato liscio e siamo riusciti a effettuare le verifiche che avevamo pianificato. Per adesso sembriamo competitivi, ma domani le condizioni cambieranno, soprattutto a causa del vento, quindi dovremo prepararci bene. Nel complesso gli aggiornamenti sembrano funzionare come da nostre attese, e vedere tante bandiere rosse sulle tribune rappresenta certamente uno sprone", ha dichiarato il 26enne ai microfoni di Sky Italia.

A confermare il buono stato di salute della McLaren dopo la recente vittoria di Miami con Lando Norris, ci ha pensato l'altra guida Oscar Piastri, giunto alle spalle del ferrarista. "E' stato un venerdì incoraggiante per noi anche per via del passo dimostrato nelle simulazioni di qualifica e di gara. Sono quindi contento, anche perché sin dal primo momento in cui siamo scesi in pista mi sono sentito a mio agio. Adesso dovremo solamente cercare di tirare fuori quel quind in più in serata per fare bene sabato", le parole dell'australiano.

Chi invece ha deluso è stato il tre volte iridato Max Verstappen, solo settimo: "Mi è mancata la sintonia con la macchina e in prospettiva qualifica non penso si possa fare peggio di così. Ci sono stati problemi di bilanciamento, di conseguenza dovremo rimboccarci le maniche perché gli altri hanno fatto dei passi in avanti", l'ammissione dell'olandese.

Infine riportiamo la voce dell'altro ferrarista Carlos Sainz, sesto al termine del pomeriggio. "Non ho messo insieme il giro con le soft, però in generale siamo messi bene ed è ciò che conta. Globalmente sono contento di come si è comportata la monoposto. Non vedo l'ora di battermi nella caccia alla pole". 

Articoli che potrebbero interessarti

 
Privacy Policy