Tu sei qui

EICMA Riding Fest: un successo annunciato

Straordinario risultato per l'edizione numero uno della festa targata EICMA al Misano World Circuit con oltre 14mila persone. 40 marchi presenti, e 300 moto in prova per un totale di 8.000 test ride effettuati. Emozionante la parata in pista con oltre 400 moto in ricordo di Marco Simoncelli

Moto - News: EICMA Riding Fest: un successo annunciato

Lo scorso week-end si è tenuta la prima edizione dell'EICMA Riding Fest, l'evento gratuito organizzato dall'Esposizione internazionale delle due ruote di Milano in occasione del suo 110° anniversario al Misano World Circuit Marco Simoncelli. Oltre 14mila appassionati hanno invaso il circuito romagnolo in un fine settimana all'insegna del divertimento e, soprattutto, dalle prove moto. Con lo slogan "Ne avete viste tante, ora è tempo di provarle" erano infatti più di 300 i veicoli in prova nelle cinque aree sviluppate dell'organizzazione, che hanno permesso di effettuare complessivamente oltre 8000 test ride e di coprire quasi 200mila km.

Cuore dell'evento il paddock del tracciato, dove una superficie di 20mila mq ha ospitato le istallazioni degli oltre 40 marchi presenti e la più ricca delle experience, quella Touring: da qui sono partite circa 5.600 prove, completamente gratuite, su otto percorsi da 30 minuti ciascuno sviluppati sulle colline e nelle strade attorno al circuito. Di grande interesse anche l'area off road, che ha messo in sella più di 600 persone: per ognuno di loro l'opportunità esclusiva di provare il meglio delle enduro specialistiche e delle maxi-enduro all'interno di un'area di 36mila metri quadri, dove è stato allestito un entusiasmante fettucciato enduristico di quasi un chilometro. E poi il contenuto più adrenalinico, la Track Experience. Questa opportunità, l'unica a pagamento, ha messo in sella oltre 750 persone, che hanno guidato sulla pista internazionale il meglio della gamma supersportive e hypernaked. I proventi di quest'area, 30mila euro, sono poi stati devoluti interamente alla Fondazione Marco Simoncelli per sostenere un progetto a favore dell'ospedale Ceccarini di Riccione.

Entusiasmante la presenza di giovani e giovanissimi in circuito, che hanno preso d'assalto gli spazi da più di 12mila metri quadri a loro dedicati. L'area EICMA FOR KIDS ha accolto 400 bambine e bambini, dai 6 ai 12 anni, che hanno potuto muovere i primi passi in moto grazie ai percorsi propedeutici sviluppati dalla FMI (Federazione Motociclistica Italiana). Trascinante anche l'affollamento all'area HASHTAG 125, all'interno della quale più di 600 giovani da tutta Italia hanno imparato a guidare con il supporto dei tecnici federali e hanno provato su un mini-tracciato ricavato nel paddock il meglio della gamma 125 cc delle Case costruttrici presenti: degna di nota in quest'area la presenza femminile, che ha superato la quota del 20%. Molto attrattivo per il pubblico più giovane anche lo spazio riservato al gaming con simulatori moto e auto, che ha accolto quasi mille ragazzi e ragazze.

Ma la prima edizione dell'EICMA Riding Fest è stata anche intrattenimento, gioco e spettacolo. Oltre all'area dedicata agli elettrizzanti show di freestyle e stunt riding, sul palco centrale animato da Radio Deejay sono saliti piloti e leggende del motorsport come Troy Bayliss, Antonio Cairoli, Alvaro Bautista, Danilo Petrucci, Andrea Iannone, Nicolò Bulega, Marco Melandri, Alex Salvini, Andrea Locatalli, Nicolò Canepa e Jacopo Cerutti e tanti altri ancora. Molti di loro si sono poi messi alla guida delle moto in prova insieme ai partecipanti, sorprendendo gli appassionati arrivati da tutta Italia. Molto seguite anche le dirette Sky delle gare di MotoGP da Jerez trasmesse sul palco, che hanno radunato centinaia di persone davanti al palco. La passione per le due ruote ha poi unito in un unico e commuovente abbraccio il pubblico della prima edizione dell'EICMA Riding Fest di fronte alla parata in pista di domenica, organizzato dal Moto Club Misano Adriatico, con le oltre 400 moto in ricordo di Marco Simoncelli.

"Grande soddisfazione" è stata espressa dall'Amministratore delegato di EICMA Paolo Magri e dal Presidente Pietro Meda, che hanno sottolineato il "successo indiscusso della manifestazione". "Era il modo migliore per celebrare i 110 anni di storia di EICMA: è un traguardo unico e straordinario, che - hanno aggiunto i vertici di EICMA - meritava di essere festeggiato con l'industria di riferimento e con la comunità di appassionati. A loro e ai nostri partner va il ringraziamento più grande. Il successo di questo evento è una prova di forza che va in continuità con l'Esposizione di novembre e inaugura una circolarità promettente: vedere tutte le novità a EICMA e avere la possibilità di provarle in primavera può diventare un modello vincente e ricorrente".

Articoli che potrebbero interessarti

 
Privacy Policy