Tu sei qui

SBK, Il circuito di Phillip Island omaggia Anthony Gobert con le sue moto

Il mondo delle corse piange ancora la recente scomparsa del pilota australiano, venuto a mancare il 17 Gennaio. Il circuito di Philip Island ha esposto quattro delle sue moto e Iannone lo ha ricordato sul suo casco

SBK: Il circuito di Phillip Island omaggia Anthony Gobert con le sue moto

E' ancora fresca la ferita tra i fan legata alla perdita di Anthony Gobert, "The Go-Show", il recente 17 Gennaio. Ne avevamo di recente raccolto un ricordo personale in questo articolo. Il circuito australiano in particolare è stato teatro di alcune delle sue performance più brillanti, tra cui una vittoria in una wildcard nel 1994, ed un'altra vittoria nel 1996. Per questo gli organizzatori hanno deciso di omaggiarlo in occasione del primo appuntamento del WSBK mettendo in mostra alcune delle moto sulle cui selle il giovane pilota australiano ha vissuto la propria carriera agonistica.

Grazie infatti all'abile lavoro organizzativo del veterano delle corse motociclistiche Mark Bracks e alla benevolenza dei proprietari Davo Johnson, Peter Howes e Allan Morrison, quattro moto da corsa di Gobert sono esposte nel WorldSBK Expo lungo il Gardner Straight.  Le quattro moto sono una Yamaha YZF-R6 con cui ha corso a Daytona, la sua Kawasaki ZX-7RR WorldSBK del 1996, una Honda CBR1000RR con cui ha fatto dei camei #ASBK nel 2006 e la Honda RC30 con cui ha partecipato al campionato ASBK del 1993.

Ci sarà anche un video tributo per "The Go-Show" proiettato sui grandi schermi e durante il Paddock Show per tutto il fine settimana.

Anche Andrea Iannone, al suo rientro agonistico, ha deciso lui stesso di omaggiare il pilota scomparso con un casco che reca il nome del centauro australiano.

 

 


Articoli che potrebbero interessarti