Tu sei qui

MotoGP, Marquez si confida con Bagnaia: "nel time attack Ducati è l'opposto di Honda"

VIDEO - I due campioni si sono confrontati nei test a Sepang. Pecco: "la Desmosedici è stabile, ma un po' pesante nei cambi di direzione rispetto alla Honda". Marc gli risponde: "non era più così con l'ultima carena"

MotoGP: Marquez si confida con Bagnaia:

Durante i test di Sepang, a fine giornata, Pecco Bagnaia e Marc Marquez si erano incontrati in sala stampa mentre erano ‘in coda’ per le interviste. I due campioni hanno iniziato a parlare della Ducati e le telecamere hanno intercettato la loro conversazione (potete vedere il video qui sopra). Come alla fine di una giornata in pista tra amici, i due si sono scambiati qualche impressione sulla Desmosedici, una moto tutta da scoprire per lo spagnolo, mentre per l’italiano non ha segreti.

“È tosta?” gli ha chiesto Pecco. “È diversa” gli ha risposto Marc. “Ti ho visto, la stai guidando come la Honda” ha osservato il piemontese e Marc ha ammesso cosa gli manca: “devo capire come fare il time attack, la Honda devi alzarla molto presto, con la Ducati è l’inverso”. “Perché non gira” ha osservato Bagnaia.

Marquez si trova già bene, però, in altri frangenti: “tenere il passo è più facile”. D’accordo con lui l’italiano: “perché alla fine è stabile, forse un po’ pesante”. Lo spagnolo, però, non è d’accordo su questo punto: “io non la sento pesante”. Così Pecco si è tolto una curiosità sulla moto giapponese, “la Honda mi sembrava più veloce nei cambi di direzione”, ma Marc lo ha corretto: “sì, ma dopo avere messo l’ultima evoluzione aerodinamica non era più così”.

Senza dubbio è stata una chiacchierata interessante, chissà se la ripeteranno anche in Qatar nell’ultimo test invernale che inizierà lunedì.


Articoli che potrebbero interessarti