Tu sei qui

MotoGP, Le Ducati VR46 vestono il 'giallo Valentino': "ora bisogna farle andare forte"

Rossi ha fatto da padrone di casa alla presentazione della sua squadra MotoGP: Marco Bezzecchi e Fabio Di Giannantonio sfoggeranno un'inedita livrea ispirata al Dottore

MotoGP: Le Ducati VR46 vestono il 'giallo Valentino':

Il team VR46 ha un nuovo main sponsor (Pertamina), un nuovo pilota (Fabio Di Giannantonio) e una certezza (Marco Bezzecchi): con questi ingredienti ha iniziato il suo 2024 dal palco del Palazzo dei Congressi di Riccione. Oggi sono stare svelate le livree delle Ducati del Pertamina Enduro Racing Team. La matita di Aldo Drudi ha realizzato delle grafiche inedite ispirandosi al Dottore: “il giallo ha accompagnato tutta la carriera di Valentino e abbiamo quindi usato questo colore, che è racing, nervoso”.

A fare gli onori di casa è stato Valentino Rossi: “la storia del team è già abbastanza lunga, è la nostra 11ª stagione e la terza in MotoGP. Abbiamo già avuto importanti collaborazioni, ma siamo particolarmente contenti di quella con Pertamina. In Indonesia c’è una passione incredibile per la MotoGP, sembra di essere negli anni ’80, tutti sono pazzi per le moto”. Sulle nuove moto ha detto: “rivedere il giallo mi dà un brivido, ora bisogna farle andare forte”.

È una giornata fantastica per noi, iniziamo un nuovo capitolo e non vedo l’ora di salire in moto” ha detto Bezzecchi, il veterano della squadra, al suo terzo anno con i colori della VR46. Il suo nuovo compagno di squadra è Di Giannantonio: “è speciale essere qui, è il primo anno con questo team e sono emozionato. Non c’è niente di meglio di questa squadra per migliorare” ha detto Fabio.

Alessio ‘Uccio’ Salucci, diretto della squadra, ha dichiarato: “con l’Academy e il team stiamo continuando a portare il nome di Tavullia nel mondo e non era facile dopo il ritiro di Vale. È una cosa che mi rende orgoglioso e cercheremo di fare ancora meglio, anche se non sarà facile dopo uno strepitoso 2023”. Anche il team manager Pablo Nieto ne è consapevole: “per noi sarà un anno speciale, anche duro, ma dovremo godercelo. L’obiettivo è sempre quello di progredire, imparare dagli errori e soprattutto divertirci. Proveremo a essere protagonisti”.

 


Articoli che potrebbero interessarti