Tu sei qui

Ducati si conferma Top Employer per il decimo anno consecutivo

Un riconoscimento che attesta la centralità che l’Azienda attribuisce alle persone e alla valorizzazione del loro talento. La ricerca dell’eccellenza, il talento e la passione della squadra di Borgo Panigale rappresentano la chiave del successo di Ducati

Moto - News:  Ducati si conferma Top Employer per il decimo anno consecutivo

Share


Ducati è una delle aziende in cui si lavora meglio in Italia. Ad attestarlo è il Top Employers Institute, l’ente certificatore globale delle eccellenze in ambito Risorse Umane che per il decimo anno consecutivo posiziona la Casa motociclistica di Borgo Panigale tra le aziende che garantiscono ai loro dipendenti le migliori condizioni di lavoro.

La certificazione Top Employer viene rilasciata sulla base di un’indagine sulle politiche e strategie aziendali in ambito Risorse Umane che si sviluppa su sei macroaree e coinvolge venti categorie e rispettive Best Practice, tra cui People Strategy, Work Environment, Talent Acquisition, Learning, Wellbeing, Diversity, Equity & Inclusion e molte altre.

Per il decimo anno consecutivo, Ducati è stata riconfermata tra le realtà lavorative più impegnate nel promuovere il benessere e la crescita dei suoi dipendenti come elemento strategico delle politiche aziendali. Spirito di squadra, senso di appartenenza, determinazione e passione per il marchio e per il proprio lavoro sono alcuni dei valori che ispirano i Ducatisti di Borgo Panigale nella propria quotidianità. 

Per Ducati, la certificazione rappresenta il coronamento di un percorso mirato a migliorare costantemente l'esperienza professionale delle sue lavoratrici e lavoratori. Piani di formazione, sicurezza informatica, valorizzazione delle diversità e delle parità di genere, cultura aziendale inclusiva e sostenibile, digitalizzazione e innovazione tecnologica: sono solo alcune delle iniziative che hanno contribuito a posizionare Ducati tra le aziende Top Employer Italia 2024.

 Certificarsi Top Employer per il decimo anno consecutivo conferma l'importanza cruciale che in Ducati attribuiamo alla componente umana e il nostro impegno nell’incoraggiare e sviluppare il talento e le competenze presenti all’interno dell’Azienda - ha dichiarato Raffaella Ponticelli, Direttrice Risorse Umane Ducati - Con oltre 2000 dipendenti distribuiti in 14 filiali in tutto il mondo, appartenenti a diverse nazionalità e provenienti da vari sfondi culturali, diventa ancora più essenziale adottare una politica aziendale che ponga la persona al centro della strategia e che promuova senso di appartenenza, supporto reciproco e opportunità di formazione. In Ducati, ciascuno di noi fa parte di un’unica grande famiglia che vuole vincere e ottenere successi in tutti gli ambiti contribuendo così alla crescita globale dell'Azienda.”

L’anno appena trascorso si è rivelato un successo per la Casa motociclistica che, anche grazie alle competenze e alla passione della squadra di donne e uomini di Borgo Panigale, è riuscita a laurearsi per il secondo anno consecutivo Campione del Mondo in MotoGP e Superbike e a conquistare il Titolo Mondiale SuperSport.

Questi risultati riflettono la costante ricerca dell’eccellenza da parte delle persone che lavorano in Ducati, che si impegnano quotidianamente con l’obiettivo comune di raggiungere risultati sempre più prestigiosi, contribuendo alla creazione di valore e innovazione.

 

Articoli che potrebbero interessarti