Tu sei qui

Botturi penalizzato, Cerutti vince la nona tappa dell’Africa Eco Race

La nona tappa nel deserto della Mauritania sorride al pilota Aprilia, che estende la sua leadership nella classifica generale portando a sette minuti il suo vantaggio sul bresciano della Yamaha

Dakar: Botturi penalizzato, Cerutti vince la nona tappa dell’Africa Eco Race

Jacopo Cerutti ha ritrovato il successo nella nona tappa dell’Africa Eco Race, approfittando dei 6 minuti di penalità inferti a fine giornata ad Alessandro Botturi, che era stato il pilota più veloce a completare i 364 km cronometrati del percorso ad anello tra le dune di Amodjar con la sua Ténéré 700. 

Un successo importantissimo per il leader della generale, che a tre speciali dall’arrivo a Dakar può contare su 7’04” di vantaggio sul pilota bresciano e su 24’27” di margine su Pol Tarres, terzo di tappa e nella classifica assoluta. 

Ai piedi del podio di giornata troviamo l’olimpionico Marco Aurelio Fontana, che ha preceduto con la sua Honda la Husqvarna di Marco Menichini e le KTM di Alexandre Vaudan e Attilio Fert. Una penalità di 5 minuti è infatti costata il sesto posto assoluto, e il podio di giornata tra le monocilindriche, a Giovanni Gritti, retrocesso in ottava posizione davanti alla Harley-Davidson Pan America 1250 di Joan Pedrero Garcia. Solo 24° il secondo pilota Aprilia Francesco Montanari, giunto al traguardo con oltre 2 ore e mezza di ritardo dal suo compagno di squadra.

“Mi aspettavo una tappa tra le più impegnative, in realtà oggi le dune erano più semplici da affrontare rispetto a quelle di ieri. Mi sono perciò goduto un gran bel percorso, anche se in verità inizio ad avvertire un po’ di stanchezza, ormai le energie residue sono davvero poche” ha ammesso Cerutti, tacciando il bilancio del sua giornata: “Anche oggi mi sono ritrovato a percorrere quasi tutta la tappa insieme a Botturi e Tarres; sono sempre rimasti alle mie spalle, forse sperando che potessi commettere qualche errore, ma non ho sbagliato e così chiudiamo anche questa giornata in testa alla classifica. Domani Botturi partirà davanti a me e avrò l’opportunità di raggiungerlo, dovessi riuscirci gestirò la situazione in base alla tattica che adotterà”.

Questa la classifica della nona tappa:

Questa la classifica generale dopo la nona tappa:


Articoli che potrebbero interessarti