Tu sei qui

MotoGP, TGPone Valencia, Campinoti: Pramac è indipendente...ma dipendente da Ducati!

VIDEO - Scatta l'ultimo weekend della stagione sul tracciato di Valencia. Bagnaia ha il match point, ma Jorge Martìn vuole giocarsela. Campinoti, boss di Pramac, ci racconta come la sta vivendo!

Iscriviti al nostro canale YouTube

Share


La lunghissima stagione MotoGP 2023 volge al termine, con il round di Valencia. La pista intitolata a Ricardo Tormo farà da teatro per l'ultima grande sfida tra Pecco Bagnaia e Jorge Martìn, che sono divisi da 21 punti a vantaggio dell'italiano e dovranno combattere per l'ambito numero 1 sul cupolino della propria moto. Con un vantaggio simile, si potrebbe pensare che il titolo sia già nelle mani di Pecco, ma di punti in palio in questo weekend ce ne sono ben 37, quindi non è assolutamente detto che l'alfiere di Ducati Lenovo possa confermarsi campione. 

Nel nostro TG del venerdì è intervenuto anche Paolo Campinoti, che rappresenta da un certo punto di vista l'altra metà della medaglia Ducati. Titolare del team Pramac, Campinoti sogna ovviamente di poter conquistare questo titolo con Martìn, un pilota che in questo 2023 è definitivamente esploso. L'episodio di Losail ha lasciato il segno, ma per fortuna le speranze di strappare il n°1 agli amici e rivali di Ducati Factory è ancora vivo. 

Assieme ai nostri Paolo Scalera, Matteo Aglio e Carletto Pernat, Campinoti ci racconta come sta vivendo questa vigilia ed i nostri inviati fanno il punto sul mercato piloti con le ultime su Marini e Di Giannantonio. 

Articoli che potrebbero interessarti