Tu sei qui

Moto2, Sepang: Aldeguer fa il vuoto in FP3, 4° Acosta con Arbolino 17° e in Q1

Vietti 7° è l'unico italiano direttamente in Q2 nella classe intermedia. In Moto3 Holgado ritocca il record della pista, in Top 14 Bertelle, Fenati, Farioli e Rossi

Moto2: Sepang: Aldeguer fa il vuoto in FP3, 4° Acosta con Arbolino 17° e in Q1

Share


Il turno di Moto2 è stato interrotto poco più di un minuto a causa di un highside di Guevara alla terza curva. Il pilota del team Aspar è rimasto in mezzo al circuito e i commissari hanno prontamente esposto le bandiere rosse. Izan non ha perso coscienza ed è stato portato al centro medico dove non sono state evidenziate fratture, anche se lamenta un forte dolore a una gamba e verrà sottoposto a ulteriori controlli. Dopo poco più di un quarto d’ora, il turno è stato di nuovo interrotto per sostituire l’air fence alla prima curva dopo una caduta di Darryn Binder.

Alla ripresa delle sessione, Fermin Aldeguer ha imposto la sua legge, senza lasciare spazio agli altri. Il pilota della Boscoscuro ha fermato il cronometro sul tempo di 2’05”319 e Somkiat Chantra, autore del 2° tempo, paga già più di mezzo secondo dallo spagnolo. Pedro Acosta (che domani avrà una ghiotta occasione per mettere le mani sul titolo) ha chiuso al 4° posto, mentre Tony Arbolino, il suo rivale in classifica, non è andato oltre al 17° tempo e dovrà passare dalla Q1.

Ad avere preso l’accesso diretto in Q2 è stato Celestino Vietti, autore del 7° tempo, mentre Dennis Foggia ha chiuso il turno 19°. Nelle retrovie Mattia Casadei, 30° davanti solamente alle due wild card Anuar e Azman.

In Moto3 Daniel Holgado ha ritoccato il record del circuito fissando il nuovo limite a 2’11”139 (poco meno di 3 decimi meglio del precedente primato di Foggia del 2022). Dietro allo spagnolo del team Tech3 si sono piazzati Deniz Oncu e il leader del campionato Jaume Masia, con Ayumu Sasaki 4°. I contendenti per il titolo sono nelle prime posizioni con l’eccezione di David Alonso, il cui turno è stato complicato da una scivolata. Il pilota di Aspar ha chiuso le FP3 al 19° posto e sarà costretto a passare dalla Q1.

Sono già in Q2 invece 4 dei piloti italiani: Matteo Bertelle grazie all’8° tempo, Romani Fenati al 10°, Filippo Farioli all’11° e Riccardo Rossi al 14°. È rimasto escluso invece Stefano Nepa, 21°.

Articoli che potrebbero interessarti