Tu sei qui

Moto2, Sepang: Ogura svetta nelle FP2 precedendo Aldeguer, 5° Acosta

Ai firma il miglior tempo del venerdì scavalcando Fermin e Canet nella classifica combinata. Foggia è il migliore degli italiani con l’8° crono, 13° Vietti, in difficoltà Arbolino

Moto2: Sepang: Ogura svetta nelle FP2 precedendo Aldeguer, 5° Acosta

Share


È stato Ai Ogura a fare la voce grossa nelle FP2 del GP della Malesia, risultando il pilota più veloce del venerdì grazie al tempo di 2’06”093. Un riferimento di 90 millesimi più rapido del crono messo a segno in mattinata da Fermin Aldeguer. Pur non essendosi migliorato al pomeriggio, lo spagnolo del team Speed Up è riuscito a chiudere la giornata al secondo posto della classifica combinata, dimostrando ancora una volta l’ottimo stato di forma raggiunto in questo finale di stagione, che lo ha visto conquistare due terzi posti e una vittoria nelle ultime tre gare.

A differenza del suo connazionale, Aron Canet ha fatto un passo avanti di oltre un secondo nelle FP2, prendendosi così la terza piazza nella classifica combinata con un centesimo di ritardo dalla Boscoscuro di Fermin e 50 millesimi di vantaggio su Jake Dixon, quarto con il tempo del mattino. Bisogna scendere in quinta piazza, a quasi due decimi dalla vetta della classifica per trovare il leader del Mondi,ale Pedro Acosta, che a Sepang avrà la seconda occasione per laurearsi campione della Moto2 (QUI tutte le combinanzioni). Ben più distante il suo diretto rivale Tony Arbolino che ha chiuso la giornata con il 19° tempo, restando così escluso dai piloti attualmente qualificati per la Q2. 

Con un passo avanti di circa mezzo secondo rispetto alla mattinata, si è issato al sesto posto della combinata Marcos Ramirez, precedendo Sergio Garcia e un ottimo Dennis Foggia, primo degli italiani con l’ottavo tempo. Chiudono la Top 10 Joe Roberts e Albert Arenas, seguiti da Jeremy Alcoba, Alonso Lopez e Celestino Vietti, 13° davanti a Izan Guevara. Avvio complicato per Mattia Casadei, che ha chiuso il venerdì in 30esima posizione.

La classifica combinata del venerdì

Articoli che potrebbero interessarti