Tu sei qui

SBK, Bulega imprendibile a Jerez: vince Gara 1 davanti a Manzi e Caricasulo

Il neocampione della Supersport si impone nella prima gara del weekend andaluso, centrando il suo 15° successo in stagione. Quarta piazza per Navarro, in Top 10 De Rosa e Dalla Porta

SBK: Bulega imprendibile a Jerez: vince Gara 1 davanti a Manzi e Caricasulo

Share


Non concede sconti Nicolò Bulega, che ha siglato la sua quindicesima vittoria in stagione, dominando dal primo all’ultimo giro la manche del sabato del gran finale di Jerez. Scattato dalla pole position, il neocampione della Supersport è stato protagonista di una gara in solitaria, conclusa con quasi 5” di vantaggio su Stefano Manzi, che è riuscito ad avere la meglio su Federico Caricasulo, resistendo alla pressione del ducatista nell’ultimo giro di gara.

Bravo a rimontare dalla settima posizione dopo la partenza, il portacolori del team Ten Kate si è inserito nella lotta per il podio, approfittando anche di una convulsa prima metà di gara, segnata dalla caduta di Marcel Schrotter, mentre si trovava in lotta con Caricasulo per la piazza d’onore. Sfortunato anche un altro grande protagonista come Yari Montella, finito a terra quando occupava la quinta posizione in un confuso primo giro di gara, in cui si è registrato un incidente alla prima curva  tra Federico Fuligni ed Emanuele Pusceddu, che sul momento sembrava destinato a portare alla sospensione della contesa con bandiera rossa.

Ha chiuso la gara in quarta posizione Jorge Navarro, seguito da Valentin Debise e Adrian Huertas, sesto davanti a Raffaele De Rosa. Bella prestazione anche per Lorenzo Dalla Porta, che è riuscito a prendersi l’ottava posizione in volata, regolando Niki Tuuli e Glenn Van Straalen. Undicesima piazza per Can Oncu, seguito da un super Simone Corsi, che ha portato ai margini della Top 10 la Yamaha R6 del team AltoGP dopo essere scattato dalla pitlane, per non aver raggiunto in tempo in griglia di partenza. 

Ritornato in gara dopo la scivolata che gli ha negato il podio, Schroetter è riuscito a regalare almeno un punticino al team MV Augusta Reparto Corse chiudendo davanti al compagno di squadra Bahattin Sofuoglu, autore di un sabato disastroso, in cui è riuscito a rimediare una caduta e un Long Lap Penalty per guida irresponsabile. La fortuna non ha sorriso nemmeno a Gabriele Giannini, rimasto coinvolto in un incidente in Curva 9 con Melvin Van Der Voort, che ha messo fine alla corsa delle due wildcard, quando si trovavano in zona punti.

La classifica di Gara 1

Articoli che potrebbero interessarti