Tu sei qui

KTM 790 Duke 2024: l'austriaca mira alla conquista delle medie

Nata con il soprannome di The Scalpel, il bisturi, la KTM 790 Duke vuole essere la naked più affilata e precisa tra le di media cilindrata

Iscriviti al nostro canale YouTube

Share


Dopo il lancio delle nuove KTM 125 & 390 Duke, è giunto il momento della KTM 790 Duke 2024, nuovo tassello all’interno della campagna di comunicazione "NO BULLSHIT", lanciata dalla Casa di Mattighofen per celebrare i 30 anni della famiglia Duke. Fin dal suo esordio nel 2017, la 790 Duke ha conquistato il mercato motociclistico mondiale con oltre 30.000 esemplari venduti. Per il 2024 KTM vuole mantenere la promessa fatta: realizzare la naked di media cilindrata più affilata e precisa del mercato.

Forte del suo motore bicilindrico parallelo LC8c da 95 CV - depotenziabile per la guida con patente A2 - la 790 Duke offre un pacchetto completo ai motociclisti che in una moto nuda cercano prestazioni, leggerezza e precisione millimetrica su strada. Il tutto con una qualità costruttiva di prim'ordine, ausili alla guida al top e un carattere sfacciatamente Ready To Race. La moto è dotata di sospensioni WP APEX che trasmettono sensazioni sincere, di pieno controllo e quando si parla di controllo, le quattro mappe disponibili (Rain, Street, Sport e la opzionale Track) consentono di regolare l’erogazione di potenza del motore e l’intervento del traction control sensibile all’angolo di piega in funzione delle esigenze del pilota e delle condizioni atmosferiche. Che dire del look? La 790 Duke è aggressiva, filante e sprizza sportività da tutti i bulloni. In poche parole, è una KTM! Gotevi le foto, ma soprattutto il video emozionale di presentazione!

Articoli che potrebbero interessarti