Tu sei qui

SBK, Inaspettata pole di Delbianco nella finale del CIV Superbike 2023

Prima pole stagionale di Alessandro Delbianco con Keope Motor Team Yamaha nella finalissima del CIV Superbike a Imola. Michele Pirro in prima fila, Lorenzo Zanetti partirà quinto. Alle 13:20 il via di Gara 1 in diretta su Sky Sport MotoGP

SBK: Inaspettata pole di Delbianco nella finale del CIV Superbike 2023

Share


Nel CIV Superbike c’è spazio per le sorprese, anche nella finalissima dell’anno sui saliscendi dell’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari di Imola. Nel bel mezzo del confronto per il titolo tricolore, la seconda sessione di qualifiche ufficiali ha proiettato Alessandro Delbianco in cima al monitor dei tempi. Alla quinta pole position della carriera, la prima con i colori Keope Motor Team Yamaha al culmine di una stagione oggettivamente al di sotto delle aspettative, il vicecampione in carica della serie si è tolto una piccola soddisfazione mettendosi alle spalle, tra i vari, i due contendenti all’#1 del calibro del capo-classifica di campionato Michele Pirro e Lorenzo Zanetti.

Delbianco torna in pole

Passato quest’anno al Keope Motor Team Yamaha dopo aver conteso fino all’ultimo il titolo a Michele Pirro con Nuova M2 Racing Aprilia, per svariate vicissitudini Alessandro Delbianco non era mai riuscito ad attestarsi sugli stessi, strepitosi livelli di competitività del 2022 alla guida della R1. Almeno fino alla mattinata odierna quando ha messo tutti in riga nel decisivo Q2 siglando il crono di 1’48”347. Un exploit, comunque, motivato dalla costante progressione dell’ex Mondiale Superbike nel corso della seconda metà di stagione, a partire dal week-end della Racing Night al Misano World Circuit Marco Simoncelli dello scorso mese di luglio.

Lotta per il titolo

Delbianco scatterà davanti a tutti in Gara 1 in programma alle 13:20 (visibile in diretta su Sky Sport MotoGP), affiancato da Michele Pirro. A caccia della decima corona della carriera al Campionato Italiano Velocità, il portacolori Barni Spark Racing Team Ducati ha progressivamente migliorato il proprio best lap del Q1 di ieri pomeriggio, mentre il diretto contendente Lorenzo Zanetti (-9 in campionato) si è plafonato in termini di performance, tanto da non andare oltre il quinto tempo a +0”894. Sulla carta una situazione di gran vantaggio per l’attuale numero 1, il quale dovrà tuttavia vedersela da Samuele Cavalieri (3°) e Roberto Tamburini (4°) in un pacchetto di piloti comprensivo anche di Luca Bernardi (6°) racchiusi in appena un secondo.

Photo credit: Dani Guazzetti

CIV SUPERBIKE RISULTATI Q2:

CIV SUPERBIKE CLASSIFICA COMBINATA Q1+Q2:

Articoli che potrebbero interessarti