Tu sei qui

SBK, A Imola super finale del National Trophy 2023: show e 2 titoli in palio

Due gare e cinque piloti per il titolo con Giannini a caccia del bis nella 1000, una singola gara e tre piloti in sette punti con Farinelli per la storia nella 600: show e spettacolo garantiti nell’ultimo round stagionale del National Trophy a Imola

SBK: A Imola super finale del National Trophy 2023: show e 2 titoli in palio

Share


Otto piloti aritmeticamente in corsa per due differenti titoli, tre gare in programma e complessivamente 75 punti in palio (50+25). Per il secondo anno consecutivo, sarà l’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari di Imola il palcoscenico della finalissima del National Trophy, in concomitanza del Campionato Italiano Velocità. Al culmine di un’intensa stagione 2023, cinque protagonisti da una parte e tre dall’altra si daranno battaglia per le corone rispettivamente della classe 1000 e 600 del trofeo organizzato dal Motoclub Spoleto. Un confronto generazionale tra vecchie volpi e giovani leoni, spettacolo garantito sui saliscendi dello storico impianto del Santerno in data 7-8 ottobre prossimi.

Giannini per il bis nel NT 1000

In un’annata in cui si è parlato di lui più per il rifiuto in corso d’opera all’offerta avanzatagli da Puccetti Racing Kawasaki per il Mondiale Superbike, in pista Gabriele Giannini ha risposto alle critiche riaffermando di volta in volta le proprie doti velocistiche. In trionfo al debutto nel 2022, in sella alla BMW M 1000 RR di Pistard Racing punterà al prestigioso bis in quella che, salvo clamorosi stravolgimenti, si tratterà della sua ultima stagione di militanza nella serie (come anticipato lo scorso giugno in QUESTA intervista dal manager Gianluca Galesi... e occhio alle possibili sorprese nei giorni a venire!). Pratica che avrebbe potuto sbrigare già nel precedente round al Mugello se non fosse finito a terra per un contatto di gara nel corso dell’ultimo giro. Proveranno a riaprire i giochi Niccolò Canepa su GRT Yamaha (-31, parso imprendibile finora in sella alla nuova R1 Pro con tre vittorie in appena tre gare disputate) e Christian Gamarino su MC7 Corse Aprilia (-32). Entrambi non possono far altro che vincere e sperare in un (altro) passo falso del romano. Per il fresco Campione Pirelli Cup 1000 Doriano Vietti Ramus su RR Aprilia (-41) e Alessandro Andreozzi su Rosso Corsa Yamaha (-48) si prospetta una missione quasi impossibile con più soltanto 50 punti in palio, ma mai dire mai...

Clicca QUI per la classifica generale

Una poltrona per 3 nel NT 600

Il gruppo del National Trophy 600 alla partenza della gara del Mugello

Finale tutto da vivere nella classe 600 con tre piloti contrapposti, racchiusi in un fazzoletto nella classifica generale. Uno scenario scaturito dal clamoroso harakiri sportivo del leader Roberto Farinelli, reo di aver sprecato il primo match point con una mesta scivolata nella gara del Mugello. Adesso, per mettere le mani sul terzo titolo della carriera e diventare così il più vincente nella storia della categoria, il portacolori Black Flag Motorsport Kawasaki dovrà vedersela dal rientro del ritrovato Michael Canducci su King Power Kawasaki (-5). Reduce da due successi di fila, l’ex Mondiale Supersport cercherà di sfruttare l’ottimo momento di forma per completare la rimonta e rilanciare le personali quotazioni di carriera dopo aver accarezzato l’idea di appendere il casco al chiodo. Si profila una volata infuocata e dai complicati conteggi: in caso di vittoria di Canducci e secondo posto di Farinelli, si dovrebbe ricorrere alla discriminante dei migliori piazzamenti ottenuti nell’arco della stagione! Pochi calcoli invece per Marco Marcheluzzo (Black Flag Motorsport Kawasaki), terzo incomodo a -7, obbligato a salire sul gradino più alto del podio e aggrapparsi alla “dea bendata”.

Clicca QUI per la classifica generale

Il programma

Parallelamente ai confronti per i titoli, il week-end di Imola presenterà ulteriori tematiche d’interesse. In primis il ritorno nella 1000 di Luca Salvadori su Broncos Racing Team Ducati, assente di fatto dal round inaugurale di Misano causa concomitanti impegni nel Mondiale MotoE, più la partecipazione alla classe 600 dell’intera top-5 di campionato della Dunlop Cup 600. Si parte venerdì con prove libere e qualifiche, sabato di nuovo qualifiche e Gara 1 del NT 1000, domenica la singola manche del NT 600 e subito a seguire Gara 2 del NT 1000. L’evento verrà trasmesso in diretta streaming sulla pagina Facebook del National Trophy.

Photo credit: Dani Guazzetti

Articoli che potrebbero interessarti