Tu sei qui

MotoGP, Marquez: "Dovremo sfruttare al massimo il test di lunedì a Misano"

Honda porterà il prototipo della moto 2024 e sarà cruciale che rappresenti una svolta rispetto all'attuale. Mir: "cercherò di evitare cadute per essere in forma per il test"

MotoGP: Marquez: "Dovremo sfruttare al massimo il test di lunedì a Misano"

Share


Messo in archivio il GP di Barcellona con qualche soddisfazione (l’ingresso in Q2, soprattutto), Marc Marquez e la Honda si preparano a Misano. Una tappa importante, più che per il fine settimane di gara per il test di lunedì. In quel giorno i tecnici di HRC porteranno il prototipo della moto 2024 da provare per la prima volta.

Inutile dire che le aspettative sono alte perché l’attuale RC213V è un disastro e serve una svolta decisa per renderla competitiva in vista della prossima stagione. Partire con il piede giusto sarà fondamentale e quel giorno di prove potrà chiarire le idee ai piloti.

Prima, però, bisogna pensare al Gran Premio di San Marino.

"Un'altra gara, un'altra occasione per continuare a lavorare - il commento di Marquez - Misano è un circuito ancora una volta un po' diverso da quelli di Austria e  Barcellona, quindi continuare il nostro lavoro con i test qui è importante per raccogliere dati. Personalmente, in passato ho disputato delle buone gare a Misano, quindi vedremo quale sarà la situazione dopo la prima sessione. Abbiamo anche un test interessante in programma per lunedì, l'ultimo della stagione prima della grande volata verso la fine dell'anno, quindi dobbiamo sfruttarlo al massimo".

Anche Joan Mir spera di vedere un bagliore di luce in fondo al tunnel. Il maiorchino nelle ultime gare è stato abbonato all’ultima posizione, quando non è caduta. Ricostruire un po’ di fiducia e provare la nuova moto sono i suoi obiettivi per il fine settimana.

Naturalmente l'obiettivo è quello di fare meglio a Misano rispetto allo scorso fine settimana - afferma Mir - È una pista che in genere ha più grip rispetto a Barcellona e credo che questo ci permetterà di ottenere subito dei miglioramenti. Dobbiamo continuare a lavorare come squadra e provare alcune cose per migliorare le sensazioni e competere con gli altri piloti Honda come ho fatto in vari momenti dell'anno. Cerchiamo di avere un fine settimana produttivo e di evitare cadute per essere in buone condizioni per il test".

Articoli che potrebbero interessarti