Tu sei qui

Moto2, L'addio di Pons al motomondiale: "È il momento di farsi da parte"

Dopo 42 anni nel Mondiale, 5 titoli piloti, 3 squadre, 71 vittorie e 230 podi, Sito chiude la sua squadra: "a volte bisogna prendere certe decisioni"

Moto2: L'addio di Pons al motomondiale:

Dopo 42 anni e 5 campionati mondiali piloti, 3 titoli di squadra, 71 vittorie e più di 230 podi, la squadra di Sito Pons lascerà il Campionato del Mondo Moto2 alla fine di questa stagione.

In questi anni di Moto2, il team è stato uno dei protagonisti del campionato e da esso sono transitati alcuni dei migliori piloti che oggi gareggiano in MotoGP: Pol e Aleix Espargaró, Fabio Quartararo, Maverick Viñales, Alex Rins e Augusto Fernández. Ma la storia del team Pons Racing va molto più indietro nel tempo, a partire dai due titoli mondiali conquistati dallo stesso Sito Pons nel 1988 e nel 1989. Nel 1992 è entrato in 500 al fianco di Álex Crivillé, che avrebbe ottenuto la prima vittoria di un pilota spagnolo in questa categoria. Pons riuscì a far sì che la sua squadra fosse l'ultimo team satellite a vincere il titolo a squadre, battendo i team ufficiali. Tra i suoi piloti, gli spagnoli Álex Crivillé, Alberto Puig, Carlos Checa, oltre ai piloti Alex Barros, Loris Capirossi, Max Biaggi, Troy Bayliss, Tohru Ukawa.

Nella categoria intermedia, Pons Racing è stata l'ultima squadra a ottenere la vittoria nella classe 250 con Héctor Barberá, e nel 2013 ha raggiunto il successo vincendo il titolo della Moto2 con Pol Espargaró, aggiungendo altri due titoli mondiali a squadre, oltre a due titoli nella Coppa del Mondo MotoE con Jordi Torres, nel 2020 e nel 2021.

Con oltre 230 podi e 71 vittorie nel suo palmarès, il team di Sito Pons ha deciso di fa un passo indietro. 

"A volte bisogna prendere certe decisioni e credo che sia giunto il momento di chiudere questo periodo di grande successo che abbiamo vissuto con la squadra - ha spiegato Sito Pons  - Dal mio punto di vista di pilota, sono passati 42 anni nel Monsiale e quando abbiamo iniziato questo  progetto sapevamo di voler essere una squadra protagonista e stagione dopo stagione abbiamo sempre lottato tra i migliori. Il nostro periodo in MotoGP è stato di grande successo, così come gli anni in Moto2. Sono orgoglioso di aver contribuito allo sviluppo della carriera sportiva di tutti questi piloti e che alcuni di loro siano ancora oggi protagonisti in MotoGP. L'impegno del team Pons Racing è sempre stato quello di sostenere i piloti spagnoli e di fungere da trampolino di lancio per loro in MotoGP e lo abbiamo fatto, fornendo loro i migliori strumenti per raggiungere i migliori risultati e formandoli sia professionalmente che personalmente. Non posso dimenticare tutti gli sponsor che hanno fatto parte della squadra. Ci siamo sempre sentiti supportati e grazie a loro abbiamo potuto realizzare tutti questi progetti. I miei più sinceri ringraziamenti. E anche a tutti i piloti, i meccanici e lo staff del team che hanno dato fiducia a Pons Racing. Sono le persone a far funzionare la squadra e noi abbiamo avuto la fortuna di avere i migliori. Voglio anche ringraziare tutta la MotoGP, la Dorna e l'IRTA per il loro costante aiuto e supporto. Ora è il momento di farsi da parte e di affrontare il futuro con ottimismo. Ci vedremo sempre sui circuiti".

Articoli che potrebbero interessarti

 
Privacy Policy