Tu sei qui

MotoGP, Rins salta anche Silverstone, Honda pensa di sostituirlo con Lecuona

Il pilota valenciano potrebbe rinunciare a difendere il titolo nella 8 Ore di Suzuka, per operare la sua terza sostituzione in MotoGP e salire in sella alla Honda LCR in Gran Bretagna

MotoGP: Rins salta anche Silverstone, Honda pensa di sostituirlo con Lecuona

Alex Rins non sarà ai nastri di partenza del prossimo Gran Premio della MotoGP a Silverstone, in programma nel weekend del 04-06 agosto. A confermare l’assenza del catalano, fratturatosi tibia e perone nella Sprint Race del Mugello, è stato il proprietario del team LCR Lucio Cecchinello, che ha rassicurato sulle condizioni di Rins. 

“Sta facendo ottimi progressi, ma non so quando potrà tornare a correre e quando rientrerà - ha spiegato il dirigente veneto a Speedweek - Alex può rimettere il peso sulla gamba rotta per la prima volta e potrà quindi muovere i primi passi dopo l'incidente. Se si sentirà bene, tornerà a Spielberg il 20 agosto, oppure a Barcellona il 03 settembre. Non lo sappiamo ancora”.

Con il pilota iberico costretto a saltare il terzo appuntamento consecutivo, dopo i Round al Sachsenring e ad Assen, sembra che la Honda abbia deciso di rivedere i suoi piani e affidare a Iker Lecuona la RC213V rimasta orfana di Rins, anziché schierare il 23enne nella 8 Ore di Suzuka.

Vincitrice della classica gara di durata dello scorso anno, grazie all’equipaggio formato da Tetsuta Nagashima, Takumi Takahashi e dallo stesso Lecuona, la Casa di Tokyo aveva in programma di difendere il suo successo affiancando ai confermati Lecuona e Takahashi Xavi Vierge, in sostituzione dell’infortunato Nagashima.

Stando a quanto appreso dai colleghi di Motorsport.com, però, il recupero del giapponese sembrerebbe aver aperto le porte a un nuovo ritorno del valenciano in MotoGP. Quella di Silverstone sarebbe infatti la terza sostituzione operata da Iker, che salirebbe per la prima volta sulla Honda schierata da Cecchinello, dopo aver già rimpiazzato Marc Marquez e Joan Mir, in Spagna e in Olanda, in sella alla RC213V del team Repsol. 

Un cambio di programma che confermerebbe la volontà della Casa giapponese di aumentare la confidenza di Iker con la Honda di MotoGP e moninitorarne le prestazioni in sella, con l’obiettivo di riportare in pianta stabile tra i prototipi l'attuale portacolori della Honda nel Mondiale Superbike. Con Rins sempre più vicino al passaggio in Yamaha per il 2024, Lecuona potrebbe infatti trovare spazio proprio tra le fila del team LCR. Ammesso che anche Mir non decida di lasciare la Honda dopuna sola stagione con la squadra.

Articoli che potrebbero interessarti

 
Privacy Policy