Tu sei qui

Moto3, Deniz Oncu in pole al Mugello, in una qualifica rivoluzionata dalle penalità

Fioccano le sanzioni nelle Qualifiche della classe leggera, dove il pilota turco partirà dalla pole position, accompagnato da Sasaki e Holgado. Seconda fila per Bertelle, tutto da rifare per Nepa, qualificatosi 7° ma costretto a partire 23°

Moto3: Deniz Oncu in pole al Mugello, in una qualifica rivoluzionata dalle penalità

Share


Sarà Deniz Oncu a scattare davanti a tutti nel GP d’Italia della Moto3. Mattatore di tutte le sessioni di prove, il turco del team Red Bull KTM Ajo si è ripetuto in qualifica, prendendosi la pole position in 1’56”020. Un giro, solo una manciata più lento del record del tracciato appartenente a Tatsuki Suzuki, che ha permesso a Oncu di staccare di oltre mezzo secondo il secondo classificato Joel Kelso, costretto però a scattare dal fondo dello schieramento. 

Transitato dalla Q1, insieme a Taiyo Furusato, Stefano Nepa e Vicente Perez, l’australiano del team CFMoto Racing PruestelGP è stato infatti sanzionato per guida irresponsabile, così come Diogo Moreira, Xavier Artigas, Ivan Ortolà e lo stesso Nepa. Un nutrito gruppo di piloti che dovrà schierarsi in fondo allo schieramento di partenza e scontare un Long Lap penalty, andando ad unirsi a Vicente Perez e David Salvador, penalizzati con gli stessi identici provvedimenti al termine della giornata di venerdì, per aver disturbato altri piloti nel corso delle FP2.

Terzo al termine della Q2, sarà dunque Ayumu Sasaki a schierarsi accanto al poleman, in seconda posizione, con Daniel Holgado a completare la prima fila. Autore di un ottimo 6° posto, Matteo Bertelle, erediterà invece la prima casella di una seconda fila completata da Riccardo Rossi e Jaume Masia, con Andrea Migno pronto a scattare dalla settima posizione, con accanto Furusato e Scott Ogden.

Per quanto riguarda gli altri piloti italiani, partirà 15° Romano Fenati, seguito da Filippo Farioli, 17°, Stefano Nepa, 23°, e la wildcard Luca Lunetta, che chiuderà la griglia di partenza, sistemandosi in 28esima posizione.

Le classifiche di Q2 e Q1

 

Articoli che potrebbero interessarti