Tu sei qui

MotoGP, Rossi: "Bezzecchi è un guerriero, tra lui e Bagnaia una rivalità giusta"

Valentino si gode i successi dei suoi allievi: "a Marini non manca molto per la vittoria, serve solo la giornata giusta, e abbiamo rivisto il Morbidelli che conosciamo"

MotoGP: Rossi:

Nel suo nuovo ruolo di ‘capo’ Valentino Rossi può ritenersi soddisfatto. In Argentina Marco Bezzecchi gli ha regalato la prima vittoria (e il primo posto del Mondiale) con il suo team, Luca Marini è salito sul podio nella sprint race e Franco Morbidelli è tornato a buoni livelli. Poi c’è Pecco Bagnaia, che con il numero 1 sulla carena dimostra quanto sia buona la scuola del Dottore.

È stata una grandissima emozione, ma anche un’enorme soddisfazione, perché siamo riusciti a vincere in MotoGP con il nostro team. Non era una cosa così scontata” il commento entusiasta di Valentino in un’intervista che uscirà domani su Sportweek, il settimanale della Gazzetta dello Sport.

Rossi ha fatto i complimenti a Bezzecchi: “Non molla mai, è un guerriero, uno che dà sempre il 100%”. Sognano un ‘derby’ con Pecco: “tra loro c’è una rivalità di quelle giuste”.

Magari nella sfida potranno inserirsi anche Marini e Morbidelli. Sul fratello, il Dottore ha le idee chiare: “non gli manca molto per la vittoria, si tratta di trovare la giornata giusta”. Come sul Morbido: “abbiamo rivisto il Franco che conosciamo”.

Valentino ora guarda la MotoGP da spettatore, ma sicuramente le emozioni non gli mancano.

Articoli che potrebbero interessarti

 
Privacy Policy