Tu sei qui

MotoGP, Alex Marquez: “Le prime gare saranno fondamentali, ma siamo a buon punto”

Il team Gresini guarda con entusiasmo alle prime due gare back to back dell’anno, dove lo spagnolo e un ristabilito Fabio Di Giannantonio non vedono l’ora di misurasi con il nuovo format del campionato

MotoGP: Alex Marquez: “Le prime gare saranno fondamentali, ma siamo a buon punto”

Share


Dopo i test invernali, il team Gresini guarda con entusiasmo all’esordio stagione, forte delle buone sensazioni raccolte nel precampionato e di una Ducati che si è confermata ancora la moto da battere. Completamente ristabilitosi dopo la brutta caduta che ha messo fine anzitempo alla sua tre giorni portoghese, Fabio Di Giannantonio è pronto a ritornare in moto per affrontare il primo fine settimana dell’anno e cominciare a prendere le misure con la gara sprint del sabato, grande novità di questa stagione. 

Il primo vero banco di prova di Alex Marquez in sella alla Desmosedici GP, con cui il pilota spagnolo ha dimostrato di essere a suo agio sin dalle prime uscite e con cui cercherà di entrare nel ritmo già a partire dai due appuntamenti back to back in Portogallo e Argentina.

Mi sento al 100% già da qualche giorno e dopo la botta dei test era importante ritrovare subito la forma fisica - ha chiosato Fabio Di Giannantonio - Sono estremamente carico per il Portogallo, dove sicuramente testeremo il nuovo format MotoGP. Portimao è sempre stata una gara molto fisica, quindi ci sarà da gestire bene le energie e trovare subito i punti. In Argentina poi vedremo a che punto siamo, su una pista di solito un po’ sporca ad inizio weekend, dove sarà importante partire subito forte e gestire meno”.

“Finalmente si comincia, arriviamo da giornate di test molto positive e la voglia di mettermi alla prova in pista è tanta” ha ammesso Alex Marquez, impaziente di mettersi alla prova sul saliscendi dell’Algarve, dove il nativo di Cervera ha sempre chiuso in Top 10 da quando corre nella classe regina.

“Avrei voluto sicuramente qualche giornata in più per conoscere la Ducati, ma devo dire che siamo già ad un buon punto e le prime tre-quattro gare dell’anno saranno fondamentali per trovare dinamiche e sensazioni in vista della stagione - ha aggiunto l’iberico - Ci sarà da scoprire la sprint race, quindi ci tuffiamo in questi primi due fine settimana con rinnovato entusiasmo”.

Articoli che potrebbero interessarti