Tu sei qui

MotoGP, Qualifiche interrotte e aumento dei giri motore in Moto2: le novità per il 2023

La Grand Prix Commission ha reso note le ultime modifiche al regolamento, che riguardano anche il tema della nazionalità dei piloti

MotoGP: Qualifiche interrotte e aumento dei giri motore in Moto2: le novità per il 2023

Qualifiche interrotte, nazionalità dei piloti e limite massimo dei giri in Moto2 sono state le tematiche discusse nel mese di febbraio dalla Grand Prix Commission, che ha ratificato quest’oggi le relative modifiche introdotte al regolamento con effetto immediato.

Per quanto riguarda nello specifico la classe Moto2, Dorna, Triumph ed Externpro hanno concordato un aggiornamento delle specifiche dei motori per il 2023, aumentando il limite di giri al minuto, che passerà da 14.000 a 14.400.

Cosa succede se le qualifiche vengono interrotte?

Nel caso in cui una qualifica venga interrotta e non possa essere ripresa, la Grand Prix Commission ha stabilito che la sessione sarà considerata completa e i risultati validi, qualora sia stato coperto almeno il 50% del tempo previsto per la stessa. Qualora si sia svolto meno del 50% del tempo previsto per la sessione, invece, la qualifica sarà da ritenersi annullata e i risultati saranno presi in base ai tempi delle prove combinate. Per la MotoGP saranno ritenuti validi i tempi combinati di FP1 e FP2, mentre per le classi Moto2 e Moto3 verranno combinati i tempi di FP1, FP2 e FP3.

Quante nazioni può rappresentare un pilota?

Ogni pilota potrà rappresentare unicamente la nazione indicata sul suo passaporto. In caso di nazionalità multiple, il pilota sceglierà quale rappresentare all'inizio della carriera, con la richiesta della prima licenza FIM. In caso di perdita, cambio di nazionalità, o cause di forza maggiore, il pilota potrà richiedere un cambio di nazionalità sportiva alla FIM solo prima dell'inizio della stagione, al momento della richiesta della nuova licenza FIM. Il pilota gareggerà per tutta la stagione sotto la propria bandiera nazionale. Pole, sprint race, podi, vittorie e titoli varranno solo per quella nazione.

Articoli che potrebbero interessarti