Tu sei qui

SBK, Mandalika, Gara 1: Oncu assapora la sua prima vittoria in Supersport

Il turco domina la corsa dall’inizio alla fine e centra la sua prima affermazione nella categoria precedendo Caricasulo e Tuuli. Quinto Bulega, protagonista di un contatto con van Straalen

SBK: Mandalika, Gara 1: Oncu assapora la sua prima vittoria in Supersport

Share


Suona l’inno nazionale turco a Mandalika, per celebrare la prima vittoria di Can Oncu in Supersport. Un successo in solitaria quello del portacolori del team Puccetti, che si è portato al comando al primo giro della corsa per poi scappare via indisturbato, su una pista inumidita da qualche goccia di pioggia. Imprendibile per gli avversari, la Kawasaki #61 ha progressivamente ampliato il suo margine arrivando sotto la bandiera a scacchi con un margine di 3”3 di vantaggio su Federico Caricasulo, secondo dopo una bella battaglia con Niki Tuuli.

Ai piedi del podio troviamo Marcel Schroetter, quarto davanti a un opaco Nicolò Bulega, che ha incassato ben 11”5 dal vincitore di Gara 1. In difficoltà sin dal primo passaggio, in cui ha perso diverse posizioni andando largo, il poleman si è ritrovato a lottare a centro gruppo, rendendosi protagonista sul finire della corsa di un contatto con Glenn van Straalen, che ha concluso la contesa in undicesima posizione, dopo essere rovinato a terra.

Gara incolore anche per Stefano Manzi, che ha tagliato il traguardo in settima piazza alle spalle di Valentin Debise, precedendo a sua volta Oliver Bayliss, Bahattin Sofuoglu e John McPhee, che completa la Top 10. Gara 1 da dimenticare poi per uno sfortunatissimo Raffaele De Rosa, costretto alla resa da una foratura a una tornata dalla fine, mentre Andrea Mantovani è incappato in una caduta nel corso del 10° giro. Stessa sorte toccata a Nicholas Spinelli, finito a terra in Curva 5, proprio quando occupava la quarta posizione e si trovava in lotta per un posto sul podio.

La classifica di Gara 1

Articoli che potrebbero interessarti