Tu sei qui

MotoGP, La guerra delle carene: KTM risponde con una nuova aerodinamica

Dani Pedrosa oggi ha collaudato una nuova carena che rappresenta un'evoluzione rispetto a quella vista nei test dello scorso novembre a Valencia

MotoGP: La guerra delle carene: KTM risponde con una nuova aerodinamica

Share


In questi tre giorni di Shakedown tutti i costruttori hanno portato qualche novità aerodinamica. Le più evidenti sono state quelle di Yamaha e Aprilia, con Ducati che invece sembra giocare a carte coperte e probabilmente non farà vedere grosse evoluzioni prima dei test a Portimao.

KTM, oggi, ha affidato a Pedrosa una nuova carena, che potete vedere nella foto qui sopra. Si tratta di un’evoluzione di quella che era stata vista a Valencia (foto qui sotto), nei test dello scorso novembre. L’ispirazione è chiaramente Aprilia, con il gradino al centro della pancia laterale.

La prima versione della carena KTM  con il 'gradino' nei test di Valencia del 2022

Rispetto al primo prototipo, ci sono però alcune differenze. La prima è che il gradino sembra essere stato alzato di qualche centimetro, mentre la seconda è macroscopuca Sulla parte inferiore della carena è infatti comparso uno spoiler che si estende per tutta la lunghezza (una soluzione che ricorda quella introdotta anche sulla RS-GP in questi giorni, anche se con forme differenti).

L’evoluzione aerodinamica è stata portata in pista da Dani Pedrosa che, come sempre, sta girando senza il trasponder attivato.

Se vede chiaramente lo scalino che probabilmente aiuta a pulire i flussi e a 'sigillare' la carena con il suolo nella piega

Articoli che potrebbero interessarti