Tu sei qui

SBK, Lecuona: “Il nuovo telaio è un miglioramento, ma nulla di speciale”

“Sappiamo cosa ci serve. Purtroppo oggi ho sofferto tanto in frenata e dobbiamo cercare di capire quale sia la via da seguire per risolvere il problema”

SBK: Lecuona: “Il nuovo telaio è un miglioramento, ma nulla di speciale”

Share


Nella top ten di questo mercoledì a Jerez compare anche la Honda di Iker Lecuona. Lo spagnolo ha archiviato la prima giornata con l’ottavo crono, alle spalle di Xavi Vierge, incassando un secondo e due decimi dalla Yamaha di Toprak Razgatlioglu.

In vista di questa prima uscita del nuovo anno, l’alfiere HRC ha avuto molte nuove componenti a disposizione da provare per la CBR 1000 RR-R tra cui il telaio.

“Qua a Jerez avevamo provato a dicembre, ma il meteo non era ottimale – ha ricordato – oggi invece la situazione era completamente diversa e sono riuscito a guidare bene come volevo. L’infortunio è ormai un lontano ricordo e mi sento bene in sella alla moto”.

Lecuona traccia poi un bilancio della giornata.

“Siamo riusciti a migliorare e a compiere dei passi avanti con la moto in termini di prestazione. Sappiamo quale sia la strada da seguire, ma purtroppo oggi ho sofferto molto in frenata, senza riuscire a trovare la soluzione al problema. È anche vero che questo è il mio primo giorno di test e faceva pure freddo, di conseguenza vedremo domani”.

Infine la chiosa riguarda il nuovo telaio.

“Abbiamo provato molte cose, potendo usufruire delle superconcessioni. Con questo telaio le sensazioni sono migliori, ma alla fine non è nulla di speciale. Ci sono infatti molte cose da capire per risolvere il problema in frenata, soprattutto in vista del test di Portimao. Sono comunque fiducioso, perché ho la consapevolezza di poter fare un bel passo avanti”.    

Articoli che potrebbero interessarti