Tu sei qui

Moto2, Forward lascia MV Agusta, Cuzari: "costava troppo per avere solo il marchio"

"Dopo attente riflessioni, ha deciso di proseguire in autonomia il progetto di sviluppo. Troppo alte le richieste economiche di MV Agusta, a fronte del solo utilizzo del brand nelle corse" Forward torna dunque come costruttore, affiancandosi a Kalex e SpeedUp

Moto2: Forward lascia MV Agusta, Cuzari: "costava troppo per avere solo il marchio"

Share


Dopo 5 anni di sodalizio nel Campionato del Mondo Moto2, si interrompe la collaborazione tra Forward e il marchio motociclistico MV Agusta.

"Forward Team, dopo attente riflessioni, ha deciso di proseguire in autonomia il progetto di sviluppo, la cui proprietà intellettuale è del team corse italosvizzero: troppo alte le richieste economiche di MV Agusta, a fronte del solo utilizzo del brand nelle corse", ha detto Giovanni Cuzari.

"Auguro il meglio a MV Agusta, orgoglioso di aver scritto, in queste stagioni, qualche piccolo pezzo di storia insieme al marchio di Schiranna - ha proseguito il proprietario della squadra - Il futuro è alle porte e Forward Team è al lavoro per lo sviluppo del progetto 2023 con importanti ambizioni e tanta voglia di ritornare al successo".

Forward torna dunque come costruttore, affiancandosi a Kalex e SpeedUp. Nel 2023 la squadra avrà oltre a Escrig e Ramirez, nel Mondiale, ma continuerà ad avere un team di sviluppo giovani che parteciperà al Fim Junior Gp con altri due piloti. Oltre a SpeedUp, nel tentativo di contrastare il dominio Kalex, ci sarà anche Forward.

Articoli che potrebbero interessarti