Tu sei qui

Airoh Mathisse: l'evoluzione del casco modulare

Torna in scena l'Airoh Mathisse, iconico casco con oltre 20 anni di esperienza. Dispone di tre diverse configurazioni adattabili in base alle condizioni di guida

Moto - News: Airoh Mathisse: l'evoluzione del casco modulare

Share


Difficile non aver mai sentito parlare dell'Airoh Mathisse, casco modulare che si contraddistingue per le sue linee che disegnano uno stile unico. La prima versione risale al 2002 e la presentazione al mercato fu un successo assoluto grazie alla sua pioneristica composizione. Quando i prodotti sono progettati bene sin dai primi tempi, è giusto tenerli vivi e adattarli alle mutate esigenze di gusto, e così nel 2021 Mathisse ha assunto la sua attuale conformazione, completa di sistemi tecnologicamente avanzati e in grado di guardare al futuro in modo audace.

Il casco modulare versatile

La versatilità è indubbiamente il vero punto di forza del casco Mathisse, che può essere indossato in tre diverse configurazioni per adattarsi alle diverse condizioni di guida e di clima. Il design con cui è stato progettato consente al motociclista di cambiare con molta facilità la configurazione del casco con un semplice gesto della mano: l'innovativa mentoniera può ruotare di 180 gradi, andandosi a inserire nella parte posteriore della calotta, permettendo al casco di assumere una forma più aerodinamica ed elegante, e il suo meccanismo è indipendente da quello della visiera. In questo modo, Mathisse può essere indossato in diverse condizioni di guida, adattandosi tanto all'uso cittadino quanto al touring. L'utente potrà variare l'impostazione del casco a proprio piacimento, indossandolo come casco integrale, ovvero con mentoniera chiusa, come "jet" con mentoniera aperta, oppure nella terza configurazione senza visiera per sottolineare un look vintage chic.

Made in Italy

Il casco Mathisse di Airoh, per proteggere dalla luce solare, è dotato del visierino Sun Screen Visor, mentre la lente Pinlock, già applicata sul prodotto, evita l'appannamento. La visiera, inoltre, può essere posizionata in modalità antifog, che permette il ricircolo di aria ed è interamente rivestita di protezione antigraffio, disponibile inoltre in colorazioni diverse, accessori per personalizzare il prodotto in considerazione di differenti gusti e necessità. Ideale per gli amanti del touring, Mathisse è dotato di predisposizione per l'interfono Bluetooth e di Stop Wind, la protezione che può essere applicata sul casco per limitare le infiltrazioni d’aria e proteggersi dal freddo. Grazie a un perfetto bilanciamento e a una distribuzione del peso ottimali, il casco Mathisse garantisce comfort anche nei viaggi più lunghi. Ruotando la mentoniera di 180 gradi, inoltre, il casco assume una conformazione perfettamente aerodinamica e bilanciata, garantendo così un perfetto equilibrio anche quando il casco è aperto.

Mathisse dispone di un rivestimento interno rimovibile e lavabile, realizzato in tessuto ipoallergenico e piacevole a contatto con la pelle. Ultima, ma non certo per importanza, la doppia omologazione P/J di cui è dotato Mathisse garantisce all'utente massima sicurezza in qualsiasi declinazione si utilizzi il casco.Il materiale utilizzato per la calotta è l'HRT (High Resistant Thermoplastic). Il peso è di 1675 g ±50 g. Due le calotte: 1° calotta, XS (53-54 cm), S (55-56 cm), M (57-58 cm) e 2° calotta: L (59-60 cm), XL (61-62 cm), XXL (63 cm). Il prezzo? A partire da 349,99 euro.

Articoli che potrebbero interessarti