Tu sei qui

Yamaha e MTS: nasce la scuola per i futuri tecnici di MotoGP e SBK

Il progetto è nato dalla collaborazione tra la Casa giapponese e la scuola italiana: 6 giovanissimi saranno selezionati e formati anche in pista, fra i docenti Niccolò Canepa

Moto - News: Yamaha e MTS: nasce la scuola per i futuri tecnici di MotoGP e SBK

Share


Yamaha ha presentato la prima edizione della Yamaha Technical School, che formerà 6 tecnici con un livello di specializzazione avanzato da inserire all’interno del proprio mondo racing.  Il progetto è realizzato in collaborazione con MTS - Motorsport Technical School, una vera e propria scuola per meccanici, ingegneri ed elettronici da corso, sia nelle 2 che nelle 4 ruote.

Creare valore sostenendo la crescita dei talenti e lo sviluppo delle passioni  attraverso le competenze è quanto abbiamo sempre fatto con i nostri programmi piloti. Un team è però composto da varie figure e da oggi il nostro impegno è rivolto allo sviluppo di meccanici ed elettronici in ambito racing che possano supportare l’attività sportiva all’interno delle nostre squadre e delle concessionarie GYTR. I nuovi tecnici potranno assimilare direttamente dai tecnici del mondiale l’ampissimo know-how che Yamaha ha in ambito racing” ha  spiegato Andrea Colombi, country manager. L'idea è quella di fare crescere, come già succede per i piloti, i tecnici al proprio, aprendo loro le porte dei campionati nazionali e in futuro, perché no, anche quelle di MotoGP e SBK.

La collaborazione con MTS è nata quasi da un segno del destino, considerato che la scuola sorge proprio accanto alla sede di Yamaha a Germo di Lesmo. Yamaha lo scorso anno ha riportato in pista, con la R7 Cup, i gentleman rider; implementato sul territorio la presenza dei GYTR Pro Shop, specializzati nel supporto dei team, dei piloti e nella preparazione dei mezzi performanti per le corse. Ora, parallelamente al vivaio dei piloti con il progetto bLU cRU e ci sarà anche un percorso simile per i tecnici. 

I 6 aspiranti tecnici saranno individuati tra i partecipanti al corso per Meccanici Sportivi Moto di MTS, partito il 18 novembre scorso e che terminerà il 12 febbraio, che conta 36 partecipanti con un’età media di 23 anni. I migliori di loro avranno la possibilità di partecipare, gratuitamente, al Master di specializzazione racing Yamaha. Il percorso formativo durerà 5 giornate: 2 di specializzazione sulla parte moto con componenti GYTR, 2 di corso avanzato di elettronica e si concluderà con la sessione pratica in pista il 31 marzo presso l’Autodromo di Misano, in occasione della open season della Casa del Tre Diapason.

Tra i docenti ci sarà anche il campione Niccolò Canepa, che oltre a continuare la sua attività di pilota, è già ambassador del progetto bLU cRU attraverso il quale può affiancare i giovanissimi affinché sviluppino tecnica e competitività per raggiungere le classi regine.

Articoli che potrebbero interessarti