Tu sei qui

Rossi-BMW: un test sul prototipo LMDh entro fine anno pensando a Le Mans

Valentino proverà la nuova BMW M Hybrid V8, ma non prima di fine anno. Andreas Roos: "In futuro c'è in programma di fargli provare la vettura, ma con i tempi giusti e senza fretta"

Auto - News: Rossi-BMW: un test sul prototipo LMDh entro fine anno pensando a Le Mans

Share


Valentino Rossi sta cercando di costruirsi una carriera da pilota professionista a 4 ruote e per quanto possa aver scelto un profilo relativamente basso nella sua prima stagione completa, appare chiaro che un pilota abituato al lottare al vertice di una delle categorie più complesse del Motorsport, non possa 'accontentarsi' di un palcoscenico come il GT. La Formula 1 è ovviamente un sogno ormai svanito nell'ormai lontano 2006, ma le vetture prototipo rappresentano l'alternativa di più alto livello presente nel panorama internazionale e Rossi punta a quelle. 

Valentino non ha mai nascosto la propria passione verso la 24 ore di Le Mans e la scelta di passare da Audi a BMW nel GT con il Team WRT è anche stata dettata dall'esigenza di avvicinarsi alla Casa di Monaco proprio in prospettiva Le Mans, con Audi che invece dirigerà le proprie attenzioni verso la Formula 1. Il 2023 sarà la seconda stagione di Rossi nel GT, ma il futuro potrebbe essere a bordo di un prototipo, come ha dichiarato Andrea Roos, Responsabile Sport per il marchio tedesco. 

"In futuro sicuramente è in programma dargli una possibilità di fare esperienza con la LMDh. La GT3 è già un'ottima vettura, ma è chiaro che questo prototipo è di un altro livello. Ma se accadrà quest'anno, sarà verso fine stagione perché al momento abbiamo già abbastanza lavoro e un sacco di cose da fare per essere ben preparati per l'IMSA. Il primo obiettivo di Valentino è fare parte del nostro programma di piloti ufficiali GT3".

Una vettura LMDh rappresenta senza dubbio una sfida completamente diversa per Rossi. 
"Non ha mai guidato una macchina come la LMDh, per cui prima dovremo vedere come andrà quando ci salirà e come si troverà a guirdarla. I test si faranno, poi vedremo come andrà e quali passi avanti potremo fare, se ci saranno delle possibilità".

Articoli che potrebbero interessarti