Tu sei qui

Ecobonus 2023, partiti...e già finiti!

Al via ieri, 10 gennaio, gli ecoincentivi 2023 per scooter e moto sono durati una manciata di minuti. La speranza ora è che vengano rifinanziati

Moto - News: Ecobonus 2023, partiti...e già finiti!

Share


La buona notizia era che gli incentivi erano disponibili per le categorie da L1e a L7e, vale a dire tutti i mezzi (2, 3 o 4 ruote e senza alcun limite di potenza). La brutta notizia invece è legata al budget dedicato, sulla carta irrisorio e nei fatti ne abbiamo avuto la conferma. Si parla infatti di 40 milioni di euro totali, di cui solo 5 per mezzi con motore a combustione interna e i restanti 35 per gli elettrici. Parlando di sconti nell'ordine del 30 - 40% con massimali di 3 o 4 mila euro a seconda del mezzo rottamato, che scendono a 2.500 per l'acquisto di scooter o moto con motore termico, i conti sono facili da fare. Parliamo di circa 10 mila veicoli elettrici e 2 mila a benzina. Decisamente pochi, prova ne è il fatto che il click day di ieri, 10 gennaio, con partenza alle 10 del mattino, ha visto esaurirsi i fondi in circa un'ora!

Lasciando da parte le polemiche per un attimo (anche se si fa fatica, perchè la cosa era ampiamente prevedibile), ora non resta che sperare che l'iniziativa venga presto rifinanziata.

 

Articoli che potrebbero interessarti