Tu sei qui

VIDEO - Verstappen sfida Marquez: "Mi piacerebbe provare la MotoGP, ma non posso"

I due campioni si sono messi a confronto parlando l'uno delle qualità dell'altro: "La squadra non mi darebbe il permesso, mi potrei fare male". Marc non ci sta: "Dai, basta andare piano e non succede niente!"

MotoGP: VIDEO - Verstappen sfida Marquez: "Mi piacerebbe provare la MotoGP, ma non posso"

Share


Max Verstappen e Marc Marquez sono entrami piloti Honda. L'olandese della Red Bull, sfrutta infatti una Power Unit giapponese sulla sua vettura da Formula1, mentre il collega a due ruote è il simbolo della HRC su due ruote. Entrambi grandissimi campioni nelle rispettive discipline, con la differenza che dalla scorsa stagione è il solo Max a potersi fregiare del titolo di campione in carica, viste le più che note vicissitudini di Marquez. 

In questa bella intervista a due, hanno parlato l'uno dell'altro, di cosa ammirano dell'altro sport ed hanno entrambi speso belle parole. 

Quando è stato chiesto a Verstappen di descrivere Marc usando poche parole, l'olandese è andato oltre questo limite. 
"Marc è un puro combattente, non si arrende mai. E' determinato, corre con il cuore. So che sono parecchie più di tre parole!"

Marc a sua volta ha offerto la propria visione su quello che rappresenta Max ai propri occhi. 
"Max è ambizioso ed è una cosa che mi piace, perché significa che non gli basta mai quello che fa. Poi ha tanto talento e soprattutto è un vero killer e devi esserlo nello sport se vuoi essere il migliore. Poi mi affascina il modo in cui gestisce la pressione in F1. Tanti piloti possono essere veloci nei test o sul singolo giro, ma poi fare una gara intera al loro ritmo è una cosa diversa e Max emerge". 

Poi Verstappen ha anche ammesso la propria attrazione verso la MotoGP.
"Questi ragazzi sono pazzi. La velocità che fanno in rettilineo, la potenza delle loro moto. Ci vuole tantissima forza per restare in sella. Mi piacerebbe tanto provarne una un giorno, ma non ho il permesso di farlo. La mia squadra ha paura che possa farmi male!".

A questo punto è intervenuto Marc per provare a convincere l'olandese a fare lo stesso un test. 
"Ma dai, basta andare piano, guidare in modo sicuro!"

A naso, potremmo pensare che le parole di Marc non abbiano convinto neanche un po' Christian Horner, Boss di Red Bull in F1. Ma saremmo felici di essere smentiti!

Potete vedere il video QUI

Articoli che potrebbero interessarti