Tu sei qui

Nasce il Campionato Italiano Velocità Femminile, all'interno di CIV e CIV Junior

La prima edizione del CIV Femminile sarà articolata su sei prove, tre nel contesto del CIV Junior e tre nel CIV. Quest'ultime in concomitanza e nella stessa griglia della Women’s European Championship

News: Nasce il Campionato Italiano Velocità Femminile, all'interno di CIV e CIV Junior

Share


Novità in vista nel mondo della velocità tricolore. Nel 2023 nascerà infatti il Campionato Italiano Velocità Femminile, organizzato dalla FMI in collaborazione con EMG Eventi, le cui partecipanti si daranno battaglia su moto di cilindrata 300. Un passo importante realizzato da Federmoto, che fa seguito ad un lavoro portato avanti da anni per promuovere e implementare il motociclismo femminile, testimoniato dalle attività della Commissione Femminile FMI e della Womens' European Cup. La prima edizione del CIV Femminile sarà articolata su sei prove, tre nel contesto del CIV Junior e tre nel CIV. Quest'ultime in concomitanza e nella stessa griglia della Women’s European Championship.

CALENDARIO CIV FEMMINILE 2023:
 
30 aprile – Misano World Circuit “Marco Simoncelli” – Round 1
11 giugno – Magione Autodromo dell’Umbria – Round 2
2 luglio – Autodromo di Modena – Round 3
3 settembre – Mugello Circuit – Round 4
17 settembre – Autodromo Varano de’ Melegari “Riccardo Paletti” – Round 5
8 ottobre – Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari Imola – Round 6
 
"E' davvero un piacere poter annunciare la nascita di questa competizione dedicata alle donne - ha detto Giovanni Copioli, Presidente FMI - quello del motociclismo femminile è un mondo in continua crescita, animato da una passione sempre più grande che abbiamo potuto constatare sul campo con i tanti eventi realizzati al riguardo, sia nel mondo della velocità che in offroad. Un lavoro portato avanti dalla FMI tutta e in particolare dalla Commissione femminile. Sono sicuro che le partecipanti al nuovo Campionato ci regaleranno gare avvincenti e di alto livello. I tanti e bravi piloti donna che abbiamo meritavano un Campionato tricolore".

Photo credit: womenscup.racing

Articoli che potrebbero interessarti