Tu sei qui

MotoGP, Dorna fa causa al KymiRing per 6,4 milioni di euro

La società che organizza il Motomondiale ha citato in giudizio la sussidiaria del circuito finlandese, KymiRing Events, per cercare di recuperare il suo investimento nel mai disputato GP di Finlandia

MotoGP: Dorna fa causa al KymiRing per 6,4 milioni di euro

Share


Si fa sempre più nera la situazione in cui versa il Kymiring. Dopo il rinvio del GP di Finlandia, fino alla sua cancellazione nel 2022, e l’istanza di fallimento presentata al circuito dalle imprese edili Maanrakennus Pekka Rautiainen ky e Macra oy, entrate in bancarotta per l’insolvenza del tracciato, sembra che la Dorna abbia intentato a sua volta una causa contro la KymiRing Events, sussidiaria del circuito, per cercare di recuperare il suo investimento nel progetto.

Stando a quanto riferito da MotorsportWeek.com, si parla di somme pari a 6,4 milioni di euro, legate all'accordo di promozione siglato nel luglio del 2021. Una cifra mai ricevuta dall’organizzatore del Motomondiale, che ha presentato al circuito le relative fatture nella primavera e nell'estate di quest'anno.

Sembra così arrivata al capolinea l’attività del KymiRing e con essa la speranza di veder disputare una nuova edizione del GP di Finlandia, che manca dal calendario del Motomondiale dal Gran Premio di Imatra del 1982. Il flop del progetto ha infatti spinto la Dorna ad abbracciare nuovi mercati, con l’ingresso di due nuovi appuntamenti in India e in Kazakistan, a partire dal 2023.

Articoli che potrebbero interessarti