Tu sei qui

SBK, Motozoo Racing con Luke Power nella Supersport 2023

La squadra capitanata da Fabio Uccelli punta a confermare i buoni risultati ottenuti in questa ultima parte di stagione, affidando la sua Kawasaki al giovane pilota australiano

SBK: Motozoo Racing con Luke Power nella Supersport 2023

Share


Archiviato il 2022 con l’ultimo Round della stagione a Phillip Island è già tempo di pensare al prossimo anno, con il Team Motozoo Racing che si prepara a ripartire proprio dall’Australia. Non soltanto perché Phillip Island sarà proprio il primo appuntamento sul calendario 2023, ma anche perché sarà il 17enne australiano Luke Power a montare in sella alla Ninja ZX-6R preparata e gestita dalla squadra italiana, con il supporto diretto di Kawasaki Motor Europe.

Sesto nella classe Supersport dell’ASBK 2021, Power è reduce da un’annata nel MotoAmerica, sempre in Supersport, che lo ha visto concludere quinto nella classifica generale, salendo sul podio nei circuiti di Road America e Barber Motorsport Park. Il più giovane pilota "non americano" a essersi aggiudicato due podi nella stagione d’esordio.

“Sono davvero molto felice di poter gareggiare nel Campionato del Mondo Supersport 2023 con Motozoo Racing by Puccetti - ha affermato il 17enne - Sarà davvero incredibile gareggiare per il marchio Kawasaki, uno dei miei costruttori preferiti da quando ero piccolo e sognavo di iniziare a correre nel Mondiale. Sono davvero felice di avere questa occasione e ringrazio Motozoo Racing. Sono convinto che avremo modo di ottenere ottimi risultati insieme!”

Un’accoppiata che promette bene quella formata dal giovane australiano e dalla compagine capitanata da Fabio Uccelli, che non vede l’ora di accogliere Power tra le proprie fila.

“Sono davvero felice che Luke abbia scelto di gareggiare con noi la prossima stagione. È un pilota giovanissimo ma molto veloce, che ha avuto modo di dimostrare il suo valore in ogni categoria dove ha gareggiato - ha commentato il Team Manager Motozoo - In America ha disputato una grande stagione nell’anno del debutto, riuscendo ad ottenere due podi. In precedenza, oltre alle ottime prestazioni nella Supersport 600 e 300, ha ottenuto grandi risultati nelle categorie minori. Non vedo l’ora di poterlo vedere in azione, è un ragazzo molto determinato, sono sicuro che non avrà difficoltà ad adattarsi alla nuova moto”. 

Il Team Motozoo guarda con entusiasmo al 2023 forte dei buoni risultati raggiunti in questo finale di stagione, in cui ha ottenuto il miglior risultato dell’anno proprio a Phillip Island, grazie all’ottavo posto conquistato da Tom Booth-Amos in Gara 1.

“In questi giorni vogliamo concludere la formazione 2023 in quanto è basilare per noi pianificare la prossima annata con largo anticipo, anche perché la stagione comincerà presto - ha aggiunto Uccelli - Questo grande finale di stagione ci sta confermando di essere un’ottima squadra, le prestazioni di Tom Booth-Amos in queste ultime gare hanno dimostrato che possiamo dire la nostra nel Campionato del Mondo Supersport. La conferma del supporto diretto da parte di Kawasaki Motor Europe ne è l’ulteriore prova. Attendiamo quindi con grande entusiasmo l’inizio della stagione 2023, lo faremo con una formazione competitiva, sia a livello di piloti, che a livello di squadra e moto”.

Articoli che potrebbero interessarti