Tu sei qui

SBK, Lecuona: "meglio di quanto mi aspettassi. Proverò a rientrare a Jerez"

Dopo l'highside nella FP2: "Non è stato il migliore modo per finire questa magnifica stagione, ma capita di cadere. Comunque sono abbastanza contento delle mie prestazioni, nella FP2 mi sentivo bene e a mio agio"

SBK: Lecuona: "meglio di quanto mi aspettassi. Proverò a rientrare a Jerez"

Share


L’highside nella FP2 non lo ha perdonato e Iker Lecuona è stato costretto a terminare anzitempo il mondiale a causa di una frattura stabile della vertebra T12 (senza danni neurologici) e una frattura del lato sinistro dell’osso sacro. Oggi però era in piedi e tranquillo nel box a seguire il lavoro della sua squadra, il team Honda HRC.

“Non è stato il migliore modo per finire questa magnifica stagione, ma capita - ha detto - Oggi mi sento meglio  di quanto mi aspettassi, ieri mi faceva molto male il sedere, e mi sono svegliato diverse volte durante la notte. Non sento invece Alcuin dolore alla colonna vertebrale. Ringrazio i miei avversari che mi hanno fatto gli auguri sui social. Sono di buon umore? Preferisco sentirmi così, altrimenti piangerei. Capita di cadere. Comunque sono abbastanza contento delle mie prestazioni, nella FP2 mi sentivo bene e a mio agio. Ringrazio il mio team. Nel pomeriggio tornerò a casa e la prossima settimana avrò un incontro con i miei medici. Normalmente un incidente così richiede un mese di riposo. Vedrò se sarò in grado di guidare per i test programmati a Jerez a dicembre.”

Articoli che potrebbero interessarti