Tu sei qui

SBK, Bautista: “La situazione è incerta e complicata. Sono su una linea di 60cm"

“Con la moto ho delle buone sensazioni, ma domani sarà un interrogativo fino a prima di Gara 1? Se Dall’Igna è venuto a Mandalika è perché crede nella Superbike”

SBK: Bautista: “La situazione è incerta e complicata. Sono su una linea di 60cm"

Share


Alvaro Bautista ha iniziato nel modo migliore il weekend di Mandalika. Al termine del venerdì lo spagnolo si è rivelato infatti il migliore in sella alla Panigale V4, mettendo in riga la concorrenza e lanciando un messaggio ben chiaro.

Tutto sembra quindi andare verso la giusta direzione in un fine settimana dove l’alfiere Aruba ha il primo match ball a propria disposizione.  

“Quella di oggi è stata una giornata positiva – ha detto – abbiamo cercato di prendere i giusti riferimenti con l’obiettivo tra l’altro di gommare la pista, visto il nuovo asfalto. Al momento abbiamo solo 60 cm di asfalto gommato. Se esci dalla linea perdi grip e finisci a terra. Il margine di errore è  davvero contenuto, perché ci vuole poco a sbagliare e finire a terra”.

L’attesa è quindi per la giornata di domani, dove non mancano gli interrogativi.
“Abbiamo diversi dati da analizzare per migliorare in vista del sabato. Al momento non so ancora quale gomma utilizzare, perché il grip è davvero basso. La situazione è incerta e complicata, infatti le scelte legate agli pneumatici le faremo solo prima di Gara 1”.

Bautista è ben consapevole di quale sia la situazione.
“Purtroppo non possiamo spingere al 100%, considerando tra l’altro le condizioni del tracciato, infatti oggi ci sono state numerose cadute. Di sicuro è un bene vedere altre Ducati davanti, perché questo significa che la moto si sta comportando bene nonostante le diverse insidie”.

A Mandalika è presente anche Gigi Dall’Igna, così come Paolo Ciabatti.    
“Sapevo che sarebbero venuti a questo round. Loro hanno concluso gli impegni in MotoGP e di conseguenza mi fa piacere la loro presenza. Gigi è venuto qua a dare sostegno. Non è certo una pressione, semmai una  motivazione, perché significa che crede nella Superbike”

Articoli che potrebbero interessarti