Tu sei qui

MotoGP, Nei test di Valencia Ducati sorride con Marini, piangono Honda e Yamaha

Primo tempo per Luca, con Bagnaia e Bastianini contenti della Desmosedici 2023. Quartararo 9° e Marquez 13° insoddisfatti delle nuove moto

MotoGP: Nei test di Valencia Ducati sorride con Marini, piangono Honda e Yamaha

17.30 - La sessione di test sul circuito del Ricardo Tormo volge al termine e si chiude qui la nostra live, gli ultimi piloti rientrano ai box per l'ultima volta, prima della pausa invernale. Prossima tappa sarà il test di Sepang ,che vedrà impegnate le case in vista dell'inizio del campionato 2023.

Di seguito la classifica al termine della sessione:

16.45 - A sessione di test quasi ultimata, i tempi non hanno subito modifiche sostanziali.

16.25 - Scivolata per Enea Bastianini quando era a casco rosso dopo il primo settore.

16.20 - Aprilia ha definitivamente fatto scuola: la carena 'a gradino' ha fatto la sua apparizione anche sulla KTM.

16.00 - Doppietta VR46 con Marini 1° e Bezzecchi 2°.

15.45 - Terzo tempo per Miguel Oliveira al suo debutto sull'Aprilia.

15.46 - Luca Marini abbassa ancora il riferimento di giornata: 1'30"032.

15.41 - Buon giro di Miller sulla KTM: ora è 10° a 0"520 da Marini.

15.35 - La classifica aggiornata: passi in avanti per Bezzecchi e Di Giannantonio.

15.25 - Ducati sta continuando a lavorare per affindare l'aerodinamica: questa è un'evoluzione della carena 2022 e la differenza si nota nella parte alta del cupolino, con una forma diversa.

Inoltre le coperture degli steli sella forcella sono più lunghini e scompaio dietro il parafango della ruota anteriore.

15.20 - Pecco Bagnaia in pista con la carena 'stile Aprilia'.

15.15 - Miglio rempo di Luca Marini in 1'30"267.

14.40 - A giudicare della sua espressione, la KTM sembra piacere a Jack Miller.

14.35 - Poco meno di 3 ore alla fine dei test.

13.49 - Tutti i piloti ai box per la pausa pranzo.

13.45 - Le Aprilia di Vianales ed Espargarò stanno dettando il passo in questo martedì di test a Valencia. Davanti a tutti c’è la RS-GP di Maverick seguita da quella di Aleix. Poi ci sono ben quattro Ducati, capitanate dalla GP22 di Jorge Martin, mentre Marquez è settimo.

In nona posizione l’Aprilia di Oliveira, mentre 12^ la Ducati di Alex Marquez, 13^ la KTM di Pol Espargarò, 18^ invece la Honda di Mir con Miller e la KTM alla spalle, distanti oltre un secondo dalla vetta.   

13:30 In questo momento la classifica rimane invariata nella top ten. Al comando c'è sempre Vinales seguito a 73 millesimi da Aleix Espargarò, mentre terza la Ducati di Jorge Martin incalzata da quella di Enea Bastianini. 

13.20 - Enea Bastianini in rosso al fianco del suo nuovo capotecnico Marco Rigamonti.

13.15 - Anche Yamaha ha ceduto al fascino dello stegosauro: codone alato sulla M1.

12.45 - Nuova carena per Yamaha: QUI l'articolo completo.

12.40 - Le due Aprilia davanti a tutti.

12.21 - Problema tecnico per Bezzecchi, che è andato lungo alla prima curva e poi si è fermato con la moto spenta.

12.00 - Maverick Vinales in testa alla lista dei tempi. Non ci sono grandi rivoluzioni sulla RS-GP per questi test, ma un nuovo forcellone da provare.

11.50 - Nuova carena in stile Aprilia per Ducati: QUI l'articolo completo e altre foto.

11.30 - A Valencia non si ferma l’azione in pista in questa unica giornata di test a disposizioni di piloti e squadre. Allo scoccare delle ore 11.30 c’è la coppia Pramac formata da Martin e Zarco davanti a tutti con lo spagnolo autore del crono di riferimento in 1’30”576.

In quarta posizione compare invece Marini seguito da Bastianini, mentre Bagnaia è ottavo incalzato da Morbidelli e Quartararo. 18° Miller alla prima con KTM seguito da Rins con Honda.  

11.00 - La classifica aggiornata.

10.55 - Marc Marquez è in pista con la moto nuova.

10.45 - Come Marc Marquez, anche Fabio Quartararo ha tre moto nel suo box.

10.43 - In pista Pecco Bagnaia, ora c'è Zarco in cima alla lista dei tempi (1'30"626).

10.42 - A proposito di novità: Miguel Oliveira scende dall'Aprilia dopo i primi giri sulla moto italiana del team RNF. Il portoghese e Raul Fernandez hanno una moto a testa, quelle che Savadori usa per i test.

10.35 - Gino Borsoi, nel suo nuovo ruolo di team manager di Pramac, osserva i test al fianco di Gigi Dall'Igna (QUI la nostra intervista al Direttore Generale di Ducati Corse dopo la vittoria del titolo piloti).

10.30 - Uno primo sguardo ai tempi a un'ora dall'inizio dei test.

10.20 - Pecco Bagnaia entra nel box Ducati da campione del mondo.

10.03 - In pista anche Morbidelli e Martin.

10.02 - Livrea personalizzata per Alex Rins in questo test, anche per lui è la prima volta sulla Honda.

10.00 - Enea Bastianini sembra contento del suo nuovo look tutto rosso. Intanto Pirro è in pista con le sue moto.

9.53 - Joan Mir in pista per i primi giri sulla Honda.

9.52 - Ben più visibili in Honda le differenze fra la moto 2022 e la 2023. Marc Marquez ha due prototipi per il prossimo anno a disposizione.

Si riconoscono per la carena nera, ma anche per lo scarico allungato, tanto da sporrgere abbondantemente dalla sagoma del codone.

Anche il telaio è diverso: già a una prima occhiata si nota come la parte inferiore, quella dove è imperniato il forcellone, sia molto più massiccia.

9.47 - Come sempre, sulla Yamaha le innovazioni sono ben nascoste. La differenza fra le due moto di Fabio Quartararo, all'esterno, sono nel telaio: uno è verniciato e l'altro no.

9.45 - Fabio Quartararo è il primo pilota a scendere in pista, prima di lui Pirro aveva completato 6 giri sulla moto di Bagnaia per uno shakedown.

9.00 - Splende il sole sul circuito di Valencia per la prima giornata di test del 2023. La pista aprirà alle 9.30 e chiuderà alle 17.30. Tante le novità: Bastianini varcherà per la prima volta le porte del box del team ufficiale Ducati, Miller salirà sulla KTM, Alex Rins e Joan Mir sulla Honda, Alex Marquez sulla Ducati. Lo spagnolo ha già posato sulla moto italiana.

Articoli che potrebbero interessarti

 
Privacy Policy