Tu sei qui

VIDEO - Live da EICMA: Honda CB750 Hornet 2023

92 CV e coppia massima di 75 Nm, con un peso complessivo con il pieno di benzina di 190 Kg. Ecco le caratteristiche della nuova Honda Hornet

Iscriviti al nostro canale YouTube

Share


Vi ricordate la prima CB600F Hornet? Era il 1998. Si trattava di una naked compatta, perfetta per girare in città, ma che offriva tutta la potenza e la maneggevolezza necessarie per accelerazioni imperiose e per disegnare curve perfette. Dalla comparsa della prima Hornet sono passati 25 anni e nel mondo del motociclismo ci sono stati cambiamenti importanti.  Oggi nasce la nuovissima Honda CB750 Hornet, ispirata alla tradizione dei modelli precedenti, ma che rivisita il brand Hornet in chiave moderna, per un'esperienza di guida adrenalinica che regala puro divertimento su qualsiasi tipo di strada.

92 CV di potenza

Il nuovissimo motore della Hornet riunisce in dimensioni compatte tutte le abilità ingegneristiche di Honda. Qualche numero: bicilindrico parallelo di 755 cc in grado di erogare 92 CV (67,5 kW) di potenza massima e 75 Nm di coppia. Grazie al peso con il pieno di benzina contenuto in soli 190 kg offre il miglior rapporto peso/potenza della categoria, pari a 0,36 kW/kg o 2,81 kg/kW. La distribuzione compatta Unicam a 8 valvole, resa celebre dai modelli della gamma CRF, sfrutta canali di aspirazione a vortice (Vortex Flow Duct) e condotti di aspirazione discendenti per assicurare una combustione ottimale. L'albero motore a 270°, a detta del costruttore, regala ottime sensazioni e carattere alla guida; la trasmissione primaria aziona anche l’albero di equilibratura, mentre il cambio a 6 rapporti è dotato di frizione assistita e antisaltellamento. Gli ausili elettronici alla guida si avvalgono della tecnologia Throttle By Wire (TBW) che comprende Quattro Riding Mode (di cui uno completamente personalizzabile) che mixano 3 livelli di controllo di trazione HSTC (Honda Selectable Torque Control) integrato con l’anti‑impennamento e 3 livelli di regolazione della potenza e del freno motore.

Telaio in acciaio

Per sfruttarne al massimo il potenziale, il nuovo motore è alloggiato in un nuovissimo telaio in acciaio con struttura a diamante, leggero grazie all’ottimizzazione dello spessore e della rigidità delle pareti e dei tubi. Per garantire la massima agilità e una risposta ottimale sono state scelte le migliori sospensioni sul mercato: forcella a steli rovesciati Showa SFF-BPTM da 41 mm e ammortizzatore Showa con leveraggio Pro-Link. Le doppie pinze ad attacco radiale a quattro pistoncini assicurano una frenata sempre potente e modulabile, mentre le dimensioni degli pneumatici sono state scelte per garantire un livello elevato di aderenza e un’agilità sorprendente: sezione da 120 all'anteriore abbinata a una sezione da 160 al posteriore.

Il ricco elenco di dotazioni si completa con un display TFT a colori da 5” che riproduce le informazioni in modo chiaro e consente di gestire tutti i sistemi, oltre a fornire la connettività del sistema Honda Smartphone Voice Control per dispositivi Android e iOS. L’illuminazione è garantita da fari full LED; gli indicatori di direzione si disinseriscono automaticamente e integrano anche il sistema di segnalazione della frenata di emergenza ESS (Emergency Stop System). Oltre alle dotazioni di serie, è disponibile una vasta gamma di accessori, sia di intonazione sportiva che turistica, tra cui il cambio elettronico quickshifter, le borse laterali semirigide, i tamponi paramotore e numerosi dettagli estetici.

La CB750 Hornet 2023 è disponibile nei seguenti colori:
- Pearl Glare White con telaio Metallic Red Flame e forcella anodizzata Red
- Graphite Black con telaio Metallic Red Flame e forcella anodizzata Red
- Matte Iridium Gray Metallic
- Mat Goldfinch Yellow

Il prezzo? Viene annunciato un interressante listino appena sotto quota 8 mila euro, con un prezzo di 7.990 euro.

Articoli che potrebbero interessarti