Tu sei qui

Damon HyperFighter Colossus: il debutto europeo a Eicma 2022

Al Salone di Milano, sarà in mostra (finalmente) la Damon HyperFighter Colossus, moto elettrica da ben 200 CV di potenza

Moto - News: Damon HyperFighter Colossus: il debutto europeo a Eicma 2022

Share


Vi ricordate la Damon HyperFighter Colossus? Se volete rinfrescarvi la memoria, qui trovate tutto su di lei. Bene, sappiate che sarà mostrata, per la prima volta in Europa, proprio in occasione di Eicma 2022. La troverete presso lo stand I71 dell'Eicma Hall 24. Damon ha dunque intenzione di esportare la propria HyperFighter Colossus, dopo averla fatta vedere al Consumer Electronics Show (CES) di quest'anno a gennaio (Las Vegas).

Una moto pazzesca, non solo per via della sua estetica decisamente unica e accattivante, ma per le sue prestazioni. Con una potenza dichiarata di 200 cavalli, ed una velocità massima di oltre 250 km/h, promette, grazie ad una batteria da 20 kWh un'autonomia di 235 km circa. Si affianca alla supersportiva Hypersport, moto di punta del marchio, ed infatti gode del medesimo sistema di avviso avanzato CoPilot e del sistema ergonomico Shift regolabile elettronicamente. "Per quanto l'HyperFighter Colossus appaia nelle foto, vederla di persona è un punto di svolta", ha insistito il co-fondatore e CEO di Damon Motors Jay Giraud. "L'HyperFighter Colossus è una moto diversa dalle altre e non vediamo l'ora di andare in Europa e mostrare ai partecipanti all'EICMA che questa moto è decisamente all'altezza del clamore".

Saranno poi presenti la designer di HyperFighter Colossus, Noemi Napolitano, il vicepresidente dello sviluppo aziendale di Damon, Riccardo Marchesin, ed il capo delle operazioni europee di Damon, Dino Mariutti. "L'Europa è un mercato chiave per l'espansione di Damon e partecipare a EICMA sarà una grande opportunità per i potenziali motociclisti di vedere la nostra innovazione da vicino e personalmente", ha osservato Mariutti. “Saremo inoltre disponibili a rispondere a qualsiasi domanda che i partecipanti possano avere sulle moto Damon e a condividere la nostra visione per un futuro motociclistico più intelligente e sicuro”.

Articoli che potrebbero interessarti