Tu sei qui

MotoGP, Bagnaia è campione del mondo a Valencia con la Ducati, a Rins la gara

Pecco fa il ragioniere e chiude in 9a posizione, Quartararo non va oltre il 4° posto. Alex Rins chiude in bellezza l'avventura Suzuki vincendo la gara, Bastianini terzo nel mondiale

MotoGP: Bagnaia è campione del mondo a Valencia con la Ducati, a Rins la gara

Share


15:00 - Termina qui la nostra cronaca LIVE della gara, grazie per averla seguita con noi! Restate sintonizzati su GPOne per tutte le dichiarazioni dei protagonisti direttamente dal paddock e ricordate l'appuntamento con il nostro Bar Sport di stasera. Stay Tuned!

14:55 - Il Gran Premio di Valencia ha regalato grande spettacolo in pista. Alex Rins ha chiuso in bellezza l'avventura di Suzuki in MotoGP dominando la gara, mentre sul podio sono saliti Brad Binder e Jorge Martìn. Fabio Quartararo ha dato tutto, ma alla fine deve accontentarsi di un 4° posto che non gli ha consentito minimamente di impensierire Bagnaia per il titolo. 

Pecco Bagnaia ha infatti scelto la via pià conservativa, ha portato avanti la sua gara pensando solo a non commettere errori ed alla fine ha portato a casa il 9° posto in classifica in gara ed un titolo iridato che ha ampiamente meritato durante la stagione. Finisce bene anche l'avventura di Oliveira in KTM, con un 5° posto davanti a Joan Mir, con Marini e Bastianini a precedere poi Bagnaia. 

Enea ha approfittato del ritiro di Aleix Espargarò per prendersi il podio iridato nella classifica generale, mettendo una ciliegina sulla torta di una stagione assolutamente impressionante. Peccato per la Casa di Noale finire la stagione con entrambi i piloti ritirati, ma questo non deve togliere la carica in vista del 2023. 

14:52 - Adesso inizierà la grande festa di Pecco Bagnaia e della Ducati e anche il grande saluto della Suzuki alla MotoGP, che è impreziosita da questa vittoria incredibile!

14:50 - Emozione per Pecco Bagnaia, che riporta il mondiale a Borgo Panigale dopo 15 anni! Dopo Casey Stoner, è Bagnaia il nuovo campione del mondo MotoGP in sella alla Ducati. 

ULTIMO GIRO - Rins vince la gara, ma BAGNAIA E' CAMPIONE DEL MONDO CON LA DUCATI!!!!

 

ULTIMO GIRO - Rins inizia al comando, la vittoria è in tasca. Bagnaia sta per prendersi il mondiale! Quartararo sempre 4°, adesso Oliveira 5° dopo aver passato Mir. 

GIRO 25 - Brad Binder passa di forza Martn e si mette all'inseguimento di Rins! Intanto Morbidelli è alla ruota di Pecco Bagnaia. Quartararo sempre 4°. 

GIRO 24 - Rins continua la cavalcata verso una vittoria che sarebbe magnifica e romantica per la Suzuki, che chiuderebbe l'avventura in MotoGP in modo spettacolare. 

GIRO 23 - La classifica dopo la caduta di Miller, con Quartararo che guadagna una posizione. 

GIRO 22 - Brad Binder passa Miller e si prende il terzo posto! Adesso gli restano del mirino solo Martìn e Rins e visto il passo che sta mostrando l'impresa è alla sua portata. Bagnaia sempre 10°, mentre Quartararo è 4°. MILLER CADE!

GIRO 21 - Pecco lascia passare Enea Bastianini. Con Quartararo 5° il mondiale è in ogni caso in cassaforte. Rins continua a spingere. Rins continua la fuga, lotta per il podio tra Miller e Martìn, con Brad Binder vicinissimo. 

GIRO 20 - LA CLASSIFICA, con Rins in fuga adesso! 

GIRO 19 - Enea è vicinissimo a Pecco e sembra molto più veloce. Quartararo intanto non riesce a tenere il passo di Brad Binder, che invece si è avvicinato ai tre di testa, ovvero Rins, Martìn e Miller. Adesso Rins ha quasi un secondo di vantaggio. 

GIRO 18 - Marini adesso è incollato a Bagnaia, resta da capire se tenterà l'attacco oppure gli farà da scudiero fino al traguardo. Marini però attacca e passa Bagnaia! Ora anche Enea è alle spalle di Pecco. 

GIRO 17 - Binder attacca Quartararo ma non lo passa. Binder invece sta spingendo per chiudere il gap. Secondo tentativo e lo passa! Quartararo adesso è 5°, mondiale sempre più nelle mani di Bagnaia.  La classifica

GIRO 16 - Zarco a terra, mentre Vinales rientra ai box come aveva fatto qualche giro fa Aleix Espargarò. Pessimo finale per l'Aprilia. Brad Binder intanto ha chiuso il gap su Quartararo e lo sta pressando. Oliveira intanto ha passato Bagnaia. 

GIRO 15 - Oliveira in pressing stretto su Bagnaia. Marini subito dietro. 

GIRO 14 - Siamo a metà gara, per adesso il titolo è saldamente nelle mani di Bagnaia, che però si deve difendere da Oliveira. Dopo ci sono le Ducati di Marini, Bastianini e Zarco. Quartararo naviga sempre in 4a posizione a circa 2 secondi da Rins. 

GIRO 13 - LA CLASSIFICA. Rins sempre al comando! Mir intanto passa Bagnaia

GIRO 12 – In questo momento Bagnaia sarebbe campione del mondo e Bastianini terzo nel mondiale. Mancano però ancora 15 giri da disputare, mentre Marc torna affranto al box dopo la caduta.

GIRO 11 – Finisce a terra Marc Marquez. Nessuna conseguenza per lo spagnolo, vittima di una scivolata quando occupava la quarta posizione, lasciandola a Quartararo. Il francese è però distante un secondo e otto decimi dal terzetto di testa. Bagnaia è invece sesto preceduto da Binder a un secondo e quattro decimi. Sale in nona posizione Luca Marini, poi Bastianini a chiudere la top ten.

GIRO 10 – C’è sempre Rins a dettare il passo dopo 10 giri con le Ducati di Martin e Miller a rimorchio. Quartararo ha guadagnato un decimo nell’ultimo passaggio, portandosi a un secondo e tre decimi dal quartetto di testa. Bagnaia è invece settimo con Mir a mezzo secondo.

GIRO 9 – Grande prestazione fino a questo momento di Rins seguito da Martin  e Miller con l’australiano che è riuscito a sbarazzarsi di Marquez, ora quarto. Quartararo è sempre quinto a un secondo  e mezzo dalla Honda dello spagnolo. Dietro di loro Binder sopravanza Bagnaia, relegandolo in settima posizione.

GIRO 8  -Finisce a terra anche Crutchlow, che chiude il 2022 con una caduta. Marquez realizza il giro veloce della gara, braccato a soli 60 millesimi dalla Ducati di Miller.

GIRO 7 – Bagnaia sta correndo con l’ala danneggiatta a seguito del contatto con la Yamaha nel corso del primo giro. In questo momento Quartararo è quinto con un secondo e mezzo sulla Ducati di Bagnaia e un secondo e due decimi dalla Suzuki di Rins che comanda la corsa.    

GIRO 6 – In questo momento Bastianini è 12° e virtualmente terzo nel Mondiale visto il ko di Aleix Espargarò. Tornando alla sfida iridata: gara di controllo per Bagnaia, che resiste in sesta posizione con Bindere alle spalle, mentre Quartararo guadagna mezzo secondo sul piemontese della Ducati.

GIRO 5 – Cadono Pol Espargarò e Darryn Binder. Al comando della corsa c’è sempre Rins seguito da Martin, Marquez e Miller. Quartararo si getta all’inseguimento del quartetto di testa, dovendo colmare un secondo e mezzo di gap. Occhio a Bagnaia, che è incalzato da Binder.    

GIRO 4 – In questo momento ci sono due gruppetti: quello di testa comandato da Rins e poi quello di Quartararo, che passa Bagnaia e si riprende la quinta posizione ai danni del piemontese. Fabio è però distante quasi due secondi dalla vetta. Con l’uscita di scena di Aleix, a Bastianini basta 1 solo punto per chiudere terzo nel Mondiale

GIRO 3 – Rins resiste in vetta incalzato da Martin e Marquez, mentre Miller è quarto a due decimi dalla Honda dello spagnolo. 5° è Bagnaia a un secondo e mezzo dal compagno con Quartararo alle spalle. 7° Binder, 11° Marini, 12° Bastianini, mentre si ferma Aleix Espargarò.  

GIRO 2 - Rins detta il passo, mentre Bagnaia e Quartararo sono protagonisti di un incandescente testa a testa per la quinta posizione. Pecco ha attaccato alla curva 1, Fabio ha risposto alla 2, mentre il piemontese ha controrisposto alla 3.

GIRO 1 – Rins comanda la gara con Martin e Marquez alle spalle, mentre Quartararo è quarto dopo essere entrano su Miller. Alle spalle dell’australiano c’è Bagnaia poi Binder, Zarco e Luca Marini.

14:00 L'attesa è finita! Parte in questo momento il GP di Valencia!

13:58 Ci siamo: inizia in questo preciso istante il warmup lap. Dalla pole scatta Martin con Marquez al fianco, mentre Quartararo parte dalla quarta casella. 

13:55 A Valencia c'è anche il nostro Marco Caregnato, che mi manda questo scatto direttamente dalla tribuna!

13:50 Pecco è già in sella alla propria moto e ai microfoni di Sky ha dichiarato: "E' l'ultima gara, cerchhiamo di godercela!"

13:45 Ecco la scelta delle gomme! Tra 15 minuti parte l'ultimo appuntamento della stagione a Valencia! Pecco e Fabio con la stessa scelta ovvero hard all'anteriore e media al posteriore.

13:40 Apre in questo istante la pit lane e sale la tensione al Ricardo Tormo per la sfida decisiva di questo Mondiale. Entrano in pista in questo momento Bagnaia e Quartararo!

E' finalmente arrivato il vero momento della resa dei conti a Valencia, con il Gran Premio che assegnerà il titolo piloti MotoGP 2022. In partita ci sono ancora Pecco Bagnaia e Fabio Quartararo, ma chi ha ovviamente maggiori possibilità è il pilota della Ducati. Pecco può gestire ben 23 punti di vantaggio sul rivale ed ha ampie possibilità di riportare il titolo piloti a Borgo Panigale raccogliendo l'eredità di Casey Stoner. 

Fabio Quartararo deve invece solo puntare alla vittoria in gara e sperare che Bagnaia non vada oltre il 15° posto al traguardo, una combinazione difficile da immaginare ma che la matematica rende ancora possibile. Le qualifiche hanno premiato il talento di Jorge Martìn, autore della terza pole consecutiva, in prima fila ci saranno anche Marc Marquez e Jack Miller. 

Una prima fila di fuoco quella che precede Quartararo, che apre la seconda fila grazie al quarto tempo segnato ieri. Rins e Vinales gli faranno compagnia in griglia, mentre Brad Binder precede Bagnaia in griglia. Pecco ha chiuso il sabato con l'8° tempo ed in generale non è mai apparso perfetto. La tensione è palpabile, ed è naturale che sia così quando ci si gioca un titolo mondiale in MotoGP. 

Oggi si assegnerà anche il terzo posto nella classifica iridata, con Aleix Espargarò ed Enea Bastianini ancora in lotta per un traguardo che sarebbe in ogni caso prestigioso per entrambi. Aleix scatterà 10°, mentre Bastianini prenderà il via del Gran Premio dalla 13a casella dello schieramento. 

La nostra cronaca LIVE del Gran Premio scatterà pochi minuti prima delle 14:00, Stay Tuned!

Questa la griglia di partenza del Gran Premio MotoGP a Valencia

Articoli che potrebbero interessarti