Tu sei qui

MotoGP, Rins: “Valencia è solo un'altra gara, con Suzuki fatto quel che dovevo”

“È la gara di Bagnaia e Quartararo, per me l'ultima della Suzuki. Oggi ho commesso un piccolo errore nel giro veloce, per domani abbiamo ancora del margine”

MotoGP: Rins: “Valencia è solo un'altra gara, con Suzuki fatto quel che dovevo”

Domani a Valencia la Suzuki correrà l’ultima gara in MotoGP. Il 2022 è stata una stagione difficile per i piloti della casa di Hamamatsu, come è normale che sia per chi scopre che il proprio team di lì a poco non ci sarà più. Alex Rins si è sempre dimostrato un pilota molto veloce, e dopo aver regalato l’unica vittoria di stagione al costruttore giapponese a Phillip Island, non nasconde la voglia di fare un ultimo omaggio alla moto con cui ha esordito nel motomondiale e sulla cui sella ha corso per sei stagioni.

Passato dalla Q1, Rins ha in tasca un bel passo e, partendo dalla 5° casella, domani può sicuramente fare una bella gara, magari mettendo una ciliegina sulla torta all’ultimo capitolo della sua storia con Suzuki.

“Abbiamo fatto un bel lavoro in Q1 e in Q2 ho deciso di usare le medie, perchè avevo solo una soft. Quindi abbiamo deciso di mettere quella mescola prima della soft. Volevo vedere, se con la media sono andato in 1.29, fin dove potevo arrivare con la morbida. Alla fine ho fatto un piccolo errore, quindi il tempo migliore è stato con la media, ma abbiamo ancora margine, è strano per la Suzuki onestamente. Domani cercheremo di partire bene e vedremo cosa riuscirò a fare nei primi giri, perché anche nelle ultime gare partivo dalla seconda fila e ho faticato un po’ all’inizio. In ogni caso darò il 100%”.

Dove credi di poter fare dei sorpassi?
“Forse ce ne sono un po’: la seconda, la quarta e la sesta curva, forse anche nell’ultima e alla 11, non tantissime”.

Quante chance ha Quartararo?
“Partendo 4° e con un buon passo, vedremo, perché Pecco è molto vicino. Non è tutto nelle mani di Fabio”.

Domani è una gara decisiva nella tua carriera, speri di fare qualcosa di speciale?
“No, è solo un’altra gara. Penso che ho già fatto quel che dovevo con la Suzuki, cercherò di finire nel migliore dei modi”.

Stamattina nelle FP3 il tuo passo era molto buono, pensi che il podio sia alla tua portata?
“Vedremo, oggi è stata una buon mattinata, mi sentivo molto bene sul passo gara, ma poi la gara è un’altra cosa, è lunga. L’anno scorso ho fatto un errore e sono caduto mentre ero 3°. Partiamo bene, domani si vedrà ”.

Pensi che domani saranno tutti attenti nei confronti di Fabio e Pecco?
“Penso che tutti faranno la propria gara, anche io ed è anche l’ultima gara per la Suzuki. So che stanno correndo per il titolo ma io proverò a fare la mia gara”.

Articoli che potrebbero interessarti

 
Privacy Policy