Tu sei qui

Moto2, Valencia: pole-record di Lopez, Fernandez e Ogura affilano le armi

Alonso Lopez si assicura l'ultima pole stagionale della Moto2 a Valencia e beffa Pedro Acosta di un solo millesimo. Il capo-classifica di campionato Augusto Fernandez è 3° con Ai Ogura in seconda fila alle spalle di Tony Arbolino, in top-10 anche Celestino Vietti e Lorenzo Dalla Porta

Moto2: Valencia: pole-record di Lopez, Fernandez e Ogura affilano le armi

Share


Subentrato a stagione in corso, Alonso Lopez sta vivendo un effettivo stato di grazia in Moto2. Salito sul podio in quattro delle ultime sei gare disputate, con tanto di vittoria nei GP di Misano e Phillip Island, il portacolori del team Speed Up non smette di sorprendere neanche nel fine settimana al Ricardo Tormo di Valencia dove quest'oggi si è assicurato la prima pole position della carriera con un crono-monstre di 1'34"314, demolendo di oltre mezzo secondo il precedente primato del tracciato.

Allo spagnolo è bastato un solo millesimo per regolare il connazionale Pedro Acosta (Red Bull KTM Ajo), suo avversario per il riconoscimento di "Rookie of the Year". Se i due esordienti di lusso daranno spettacolo per il successo di tappa, nell'ultima gara del 2022 tutti gli occhi saranno puntati inevitabilmente sulla lotta-a-due per quanto concerne il titolo mondiale.

Forte dei 9.5 punti di vantaggio, il capo-classifica di campionato Augusto Fernandez (Red Bull KTM Ajo) scatterà dalla terza casella, mentre l'inseguitore Ai Ogura (IDEMITSU Honda Team Asia) dalla quinta: con 25 punti ancora in palio, domani si prospetta una corsa infuocata (partenza prevista alle ore 12:20).

In mezzo a loro si è inserito Tony Arbolino, quarto e migliore degli italiani dopo essere passato dalla tagliola del Q1. A chiudere la seconda fila c'è invece Joe Roberts, il quale si è messo alle spalle Aron Canet e Fermin Aldeguer (caduto senza riportare conseguenze alla curva intitolata a Doohan). All'interno della top-10 anche Celestino Vietti (9°, anch'egli via Q1) e Lorenzo Dalla Porta (10°), mentre il rientrante Mattia Pasini non è andato oltre il 17esimo tempo.

RISULTATI QUALIFICHE:

Articoli che potrebbero interessarti