Tu sei qui

MotoGP, Tripletta Ducati in FP2 a Valencia: Marini 1°, poi Martìn e Miller. Bagnaia 9°

Luca si impone nella seconda sessione, poi Jorge e Jack. Marc Marquez cade di nuovo ed è 4°, poi Bastianini ed Oliveira. Quartararo e Bagnaia 8° e 9°, entrambe le Aprilia fuori dalla top ten

MotoGP: Tripletta Ducati in FP2 a Valencia: Marini 1°, poi Martìn e Miller. Bagnaia 9°

Share


15:05 - Termina qui la nostra cronaca LIVE della seconda sessione di libere a Valencia, grazie per averla seguita con noi. Restate sintonizzati su GPOne per tutte le dichiarazioni dei protagonisti direttamente dal paddock e non dimenticate l'appuntamento con il nostro Bar Sport di stasera. Stay Tuned!

15:00 - Luca Marini chiude davanti a tutti il venerdì di Valencia, rifilando un decimo a Jorge Martìn e Jack Miller che completano la prima fila virtuale tutta targata Ducati. Quarto tempo per Marc Marquez, caduto anche in questa sessione ma padrone di un buon passo con la sua Honda. Quinto tempo per Enea Bastianini, che solo nel finale riesce a risalire la china, davanti a Miguel Oliveira, autore fino a questo momento di un buon weekend in sella alla sua KTM. 

Settimo tempo per Zarco, che precede i due rivali per il titolo con Quartararo 8° davanti a Bagnaia. Pecco non è apparso particolarmente sciolto nella guida durante la giornata odierna, ha commesso vari errori ed in generale non è stato troppo incisivo. Magari riuscirà a fare un reset prima di domani, ma al momento non appare padrone della situazione come invece abbiamo visto tante volte durante la stagione. Fuori dalla top ten entrambe le Aprilia, con Vinales 12° e Aleix Espargarò 13° dopo essere anche caduto ad inizio sessione. 

14:54 - Bel duello nel finale di sessione, per adesso Marini ancora autore del miglior tempo davanti a Martìn e Miller. 

14:52 - Luca Marini segna il miglior tempo, Marc Marquez secondo poi Miller e Quartararo. Bastianini intanto è 7°, Bagnaia si sta migliorando. Pecco si migliora ed è 4°. 

14:50 - Tanti piloti si stanno migliorando in questo momento. Morbidelli segna il secondo tempo, poi arriva Miller che scalza Quartararo dalla vetta della classifica. Bene anche Aleix Espargarò, che chiude in 2a posizione. Ecco la classifica

14:48 - Gran lavoro nel box di Marc Marquez. 

14:46 - Quartararo pronto ad affrontare il time attack. Fabio sta decisamente facendo il proprio lavoro in questa sessione. 

14:43 - Mancano circa 10 minuti alla bandiera a scacchi, poca attività in pista. I piloti si preparano al cambio gomme per affrontare i time attack. 

14:40 - Altro piccolo errore per Bagnaia, che fa un altro lungo. Pecco non sembra tranquillo in sella. 

14:39 - Mancano 15 minuti alla bandiera a scacchi ed adesso c'è un vero assalto al cronometro.  Questa la classifica

14:37 - Bagnaia si migliora finalmente e centra il 7° tempo. Bene anche Jorge Martìn, adesso 3°. Luca MArini intanto segna il miglior tempo scavalcando Quartararo. 

14:34 - Quartararo gira a poco più di un decimo dal suo precedente riferimento. Marc Marquez risale al 6° posto. Bagnaia invece non trova la quadra e resta 13°. 

14:33 - Marc riesce a migliorarsi leggermente, ma resta 8 in classifica. Caduta per Crutchlow

14:31 - Altro balzo in avanti per Martìn che segna adesso il 5° tempo. Marquez in pista, ma al momento non si sta migliorando rispetto al riferimento della mattina. 

14:28 - Si migliora Jorge Martìn, che segna l'11° tempo davanti a Vinales e Bagnaia. 

14:26 - Conciliabolo nel box Ducati, con Dall'Igna e Tardozzi attorno a Bagnaia ed al capotecnico Gabarrini. 

14:24 - Mancano circa 30 minuti al termine della sessione. Ancora non ci sono stati ovviamente dei veri time attack, Bagnaia sembra nervoso. Adesso è 13° a circa mezzo secondo. 

14:22 - Marini segna il secondo tempo. Marquez e Binder sono gli unici in top ten a non aver ancora migliorato il tempo di stamattina. 

14:20 - Caduta per Aleix Espargarò, con l'Aprilia che esce decisamente male da questa scivolata. 

14:18 - La pista è già molto veloce, ecco la classifica con Quartararo davanti a Rins e Miller

14:17 - Tre cadute nel giro di due giri, anche Fabio Di Giannantonio e Marc Marquez cadono, entrambi illesi. 

14:14 - Caduta per Franco Morbidelli, per fortuna senza nessuna conseguenza per il pilota. 

14:13 -  Svarione di Bagnaia, che deve andare largo per evitare di rischiare troppo in staccata. Nessun problema per Pecco che rientra subito in pista. 

14:11 - Shoulder cam per Pecco Bagnaia in questa sessione. 

14:09 - Semaforo verde in pitlane, scatta la seconda sessione di libere. 

14:07 - Bagnaia non è stato brillante stamattina, ma probabilmente ha semplicemente deciso di non spingere per non prendersi rischi inutili. 

14:05 - Benvenuti alla nostra cronaca LIVE della seconda sessione di libere MotoGP a Valencia. Fabio Quartararo a colloquio con il suo capotecnico, il francese ha segnato il primo tempo stamattina. 

La prima sessione di prove libere MotoGP a Valencia non ha regalato grandissime emozioni. Il meteo perfetto ha convinto i piloti ad attendere la seconda sessione per effettuare dei veri e propri time attack e stamattina è stato Fabio Quartararo ad emergere segnando il miglior tempo assoluto e mettendo sul piatto quello che indubbiamente sembra essere il miglior passo di tutti. 

Il francese sa di avere una sola chance per tentare di conquistare il titolo, ovvero vincere sperando in guai seri per Bagnaia. Da parte sua, almeno Fabio tenterà di portare a termine il suo compito. Di certo vedere invece stamattina Bagnaia solo 17° non è particolarmente rassicurante, ma probabilmente Pecco, che qui ha dominato l'anno scorso, ha solo deciso di iniziare il fine settimana senza spingere troppo. 

Chi invece ha deciso di spingere da subito è stato Marc Marquez, autore anche di una caduta per fortuna senza conseguenze per il pilota. Lo spagnolo ha l'ultima possibilità di salvare la stagione della Honda, vincendo almeno una gara in un 2022 fino a questo momento amaro di soddisfazioni. 

La nostra cronaca LIVE della FP2 scatterà alle 14:10, Stay Tuned!

Questa la classifica della FP1 MotoGP a Valencia:

Articoli che potrebbero interessarti