Tu sei qui

KTM LC4 2023: motard o dual sport? Ecco la 690 Enduro R e la SMC R

Nuovi "vestiti" per le monocilindirche di KTM. Ecco come si rinnovano la dual sport 690 Enduro R e la supermoto 690 SMC R

Iscriviti al nostro canale YouTube

Share


Da oltre un decennio, la KTM 690 Enduro R e la 690 SMC R sono le prime della classe nelle rispettive categorie. I nuovi modelli 2023 sono pronti a dominare su tutti i terreni e confermano il carattere Ready To Race che le ha rese così popolari tra gli amanti dei rispettivi segmenti. Da oltre 30 anni il motore LC4 viene utilizzato su alcune delle motociclette più eccitanti e divertenti realizzate da KTM e - anche per il 2023 - si conferma il monocilindrico più potente disponibile sul mercato. Nato nel 1987 con una cilindrata di 553 cm³ e realizzato specificatamente per le competizioni, nell’arco degli anni questo portento della meccanica ha raggiunto i 693 cm³ equipaggiando due modelli iconici della gamma KTM.

L'ultima generazione di moto con motore LC4 offre una versatilità e un’esperienza di guida davvero uniche. Sebbene ciascun modello abbia un carattere definito per soddisfare i diversi stili di guida, tutti offrono una combinazione dinamica di potenza, ergonomia e tecnologia derivata delle competizioni e pronta ad affrontare qualsiasi tipo di terreno. Dal punto di vista delle dotazioni tecniche, sia la KTM 690 Enduro R che la KTM 690 SMC R sono dotate di un semplice ma efficace schermo LCD, che fornisce ai piloti informazioni su velocità e numero di giri e una serie di spie di avvertimento fondamentali. Il design minimale del quadro strumenti offre inoltre una visuale libera sul percorso.

Allo stesso modo, entrambe le moto sono dotate di ABS sensibile all'angolo di inclinazione, così da sfruttare la piena potenza frenante in qualsiasi condizione, anche quando si piega al massimo in curva. Sulla KTM 690 Enduro R, questo è supportato dall'ABS Offroad, che limita l’intervento dell'ABS sulla ruota anteriore e lo disattiva completamente al posteriore, consentendo ai piloti di bloccarla per ottimizzare la guida in fuoristrada. Sulla KTM 690 SMC R questa funzionalità è sostituita dall'ABS Supermoto, che permette di tirare fuori l’anima più sportiva della moto. Anche in questo caso, se attivato, l'ABS viene ridotto sulla ruota anteriore e completamente disattivato al posteriore, consentendo così la massima modulabilità e gestione del posteriore nella fase di inserimento in curva.

Nella versione 2023 entrambe le moto sono caratterizzate da una nuova grafica, che per la 690 Enduro R si ispira ai toni della gamma Enduro da competizione, mentre per la 690 SMC R si presenta tutta nuova, con finiture in blu e arancione per un tocco premium in più all’intero look. La KTM 690 SMC R è un vero e proprio missile su due ruote: pensata per scorrazzare sulle tortuose strade di montagna e farsi strada in pista, domina il mercato con il suo carattere ribelle e il suo look inconfondibile. La KTM 690 Enduro R, riferimento assoluto nel segmento delle dualsport, si è recentemente affermata al TransAnatolia Rally, conquistando questa importante competizione internazionale grazie all'esperto dakariano Xavier de Soultrait. "Volevo sfidare me stesso al TransAnatolia Rally di 7 giorni gareggiando con una moto di serie. La KTM 690 Enduro R è stata all'altezza della sfida e, con mia grande sorpresa, ho vinto la classifica assoluta delle moto. In qualche tratto mi sono accorto che la KTM 690 Enduro R, con le sue prestazioni incredibili, era più veloce di alcune delle mie vecchie moto da rally. La KTM 690 Enduro R è ideale per percorsi rapidi e scorrevoli e può senza dubbio dire la sua nel mondo dei rally".
La KTM 690 Enduro R e la KTM 690 SMC R saranno entrambe disponibili presso la rete dei Concessionari ufficiali KTM a partire dai primi mesi del 2023.

Articoli che potrebbero interessarti