Tu sei qui

Energica starebbe sviluppando una moto elettrica da 180 CV

Dopo la crossover Energica Experia, il costruttore di moto elettriche starebbe ultimando gli sviuppi di una sportiva potentissima. La vedremo a Eicma 2022?

Moto - News: Energica starebbe sviluppando una moto elettrica da 180 CV

Share


Energica, è famosa non solo in Italia, ma in tutto il mondo. Questo perché, grazie alla MotoE, si è fatta conoscere in ogni angolo del Pianeta Terra. Su strada, ci sono le Ego, Eva ed EsseEsse9 ad alte prestazioni, anche se la crossover Experia, ha destato forse ancora più curiosità. Ora pare proprio che l'azienda italiana voglia fare un ulteriore passo in avanti. Cosa? Un motore da ben 180 cavalli! Lo sappiamo grazie ad un documento depositato presso l'NHTSA nel mese di ottobre 2022, che spiega come decodificare i numeri VIN di Energica. Due sono le aggiunte. La prima è l'Experia, o meglio una sua "derivata". Secondo questo documento, la quarta lettera nel VIN definisce il modello, con la comparsa di due nuove opzioni.

La prima è la lettera "F" che come accennato sopra, indica l'Experia, mentre l'altra, aggiunge la lettera "G" nello stesso punto. Dice che si riferisce all'Experia 2. Ora, qualcosa non torna. Facciamo un passo indietro: l'Experia è ancora in fase di preordine. Experia 2, dunque, non può certo essere il successore di una moto ancora in preordine. Si apre dunque un'ulteriore ipotesi, quella di una seconda variante, con delle specifiche differenti. Parliamo ora di potenza dei propulsori. Ora, la più potente di Energica a catalogo, vede 148 CV, ovvero 110 kW. Parliamo dei modelli Eva Ribelle, Ego ed EsseEsse9. Parliamo di potenza continua (quantità per il motore, in grado di erogare senza surriscaldarsi per un tempo illimitato).

Cosa significa? Che non è la potenza di picco del classico propulsore a combusione. Per capire: il motore Energica offre una potenza nominale di 148 CV. Il picco però, è di 171 CV. Sul nuovo documento VIN, mostra che un motore aggiuntivo potrebbe essere aggiunto alla gamma, con una potenza nominale, proprio di 180 CV (134 kW). Rifacendo due calcoli, la potenza di picco di questo nuovo motore, sarebbe dunque di ben 208 CV! Praticamente... una superbike, ed anche di un certo livello. A EICMA vedremo qualcosa nuovo dunque? Un bel bombardone? Staremo a vedere, manca davvero poco.

Articoli che potrebbero interessarti