Tu sei qui

MotoGP, VIDEO - Meregalli furioso per la sanzione a Morbidelli: “Per me non esiste”

Duro sfogo del Team Director Yamaha dopo la Malesia: “Aleix ha lasciato la porta aperta e Franco si è infilato. Se dobbiamo aver paura di essere penalizzati, meglio stare a casa”

MotoGP: VIDEO - Meregalli furioso per la sanzione a Morbidelli: “Per me non esiste”

Share


Il Gran Premio della Malesia non è stato una gara facile per il team Yamaha, ma la Casa di Iwata può comunque essere soddifatta di quanto fatto dai propri piloti a Sepang. Nonostante la frattura a un dito, Fabio Quartararo è riuscito a risalire dall’undicesima casella dello schieramento al terzo gradino del podio, portando a Valencia la lotta per il titolo. Mentre il suo compagno di box, Franco Morbidelli, è riuscito ad andare a punti nonostante due Long Lap Penalty, rimediati per una disattenzione nelle FP3, e un'ulteriore sanzione ricevuta a fine gara.

Il sorpasso su Aleix Espargaro all’ultima curva dell’ultimo giro è infatti costato carissimo al Morbido, sanzionato con 3" di penalità per guida irresponsabile. Un episodio che ha mandato su tutte le furie Massimo Meregalli, che ha commentato l’accaduto ai microfoni di Sky Sport MotoGP.

“Mi ha fatto arrabbiare la penalità che gli hanno dato, perché secondo me non esiste. Aleix ha lasciato la porta aperta e Morbido si è infilato. Secondo me non è corretto. Non lo accetto - ha detto il Team Director -. Per noi è impossibile superare in rettilineo e, se non possiamo fare dei sorpassi un po’ al limite all’ultimo giro, se non possiamo passare in curva perché dobbiamo aver paura che poi ci diano una penalità, allora forse sarebbe meglio restare a casa, oppure venire qui e giocare a carte”.

Risalito fino al decimo posto, con il sorpasso ad Aleix, Morbidelli è scalato in undicesima piazza per via della sanzione, che gli ha fatto perdere la posizione ottenuta con la manovra incriminata.

“Franky ha fatto una gara davvero impressionante. Ha aiutato Fabio nei primi giri per tenere dietro le Suzuki il più a lungo possibile, prima di dover scontare i due Long Lap - ha aggiunto Meregalli -. Il fatto che sia riuscito a rimontare e a conquistare il decimo posto dimostra quanto fosse forte il suo ritmo”.

Questa l'intervista rilasciata ai colleghi di Sky Sport MotoGP

Articoli che potrebbero interessarti